Continua la collaborazione tra l’IISS “Salvemini” di Fasano e la locale Università del Tempo Libero

Rubrica Scuola e Università Secondo Piano

Dopo le vacanze natalizie sono ripresi gli incontri all’UTL tra altre classi dell’Istituto fasanese e gli esperti dei Laboratori degli antichi mestieri

FASANO – Dopo le vacanze natalizie, sono ripresi gli incontri all’UTL con gli studenti dell’IISS “Salvemini” e gli esperti degli antichi mestieri. 

Il 12 gennaio 2023, infatti, ha visitato l’Università e i Laboratori artigianali la classe IB-MEC del Salvemini, con gli studenti accompagnati dai docenti Palma Di Gioia, Maura Fusco, Donatella Palma.

Il giorno successivo, 13 gennaio, l’UTL ha ospitato nuovamente i ragazzi dello stesso Istituto Superiore fasanese e precisamente la classe II C, Grafica e Comunicazione, accompagnati dai docenti Meri Ciaccia, Valeria Quarta, Mariangela Pecoraro.

Con la II C c’era pure la classe IA, Corso Amministrazione, Finanza e Marketing/Turismo, con gli studenti accompagnati dai professori Fabiola Pesare e Maria Carrante.

Gli studenti, guidati dalla presidente dell’UTL Palmina Cannone, hanno ammirato “I Presepi del Chiostro”, comprendendo come l’artigianato griffato tre M (Mente, Materia, Mani), grazie alla ricerca storico-geografica, socio-devozionale, alla progettazione, alla conoscenza di varie tecniche e alla creatività di ogni artista, s’innalza ad Arte. Gli artigiani, infatti, erano chiamati artieri. È seguita la visita al Museo delle “Arti Antiche Fasanesi”, ricco di utensili d’epoca, provenienti da antiche botteghe artigiane e atelier locali. 

I ragazzi, poi, si sono riuniti nella Sala Convegni, dove si sono svolti i laboratori di Macramè, Tombolo, Filet, lavorazione del legno e della pietra con le esperte Adele Galiulo e Pasquina Calandrella e gli esperti Martino Murat e Lino Alfarano.      

Un momento di inclusione in cui l’Universitas fasanese ha accolto i giovani in uno scambio intergenerazionale di esperienze e valori da tutelare e consegnare al futuro.

Tagged