Via libera al nuovo regolamento per i dehors, il commento di Luana Amati

Attualità Prima Pagina

Il testo, emendato, è stato approvato durante l’ultimo consiglio comunale

FASANO – Durante l’ultimo Consiglio comunale, oltre al rendiconto di Bilancio, è stato anche approvato il nuovo “Regolamento Installazione Dehors”.

Il testo del nuovo regolamento, tuttavia, è stato oggetto di un’accesa discussione tra l’assessore al ramo, Luana Amati, ed i consiglieri di opposizione. In particolare proprio il consigliere Lello Di Bari, ex primo cittadino, ha sottolineato alcune “incongruenze del regolamento” che rischiavano, secondo il consigliere, di produrre “effetti indesiderati”. Una fra tutte era la possibilità, da parte della Giunta, di decidere con propria deliberazione se consentire o meno l’installazione di dehors in determinate aree della città. L’ex sindaco ha chiesto, ed ottenuto, che il testo venisse emendato inserendo la fattispecie del “pubblico interesse”, punto essenziale per motivare tali scelte.

Proprio in merito all’approvazione del nuovo regolamento, l’assessore alle Attività produttive Luana Amati, sostiene che «la valorizzazione, la vivacizzazione ed il miglioramento dell’ambiente urbano oltre che la qualificazione ed il potenziamento anche della vocazione turistica e commerciale della città passano pure dalla utilizzazione delle aree esterne ai locali di pubblico esercizio per il ristoro all’aperto.
Il desiderio di stare fuori dai locali e di mangiare all’esterno degli stessi godendo anche della vista dei luoghi è, d’altronde, una esigenza sempre di più sentita in Italia e che permette, oltre tutto anche maggiore socializzazione.

Tale funzione positiva intesa come miglioramento dei servizi ai cittadini ed ai turisti dell’occupazione del suolo pubblico – da noi riconosciuta – deve, in ogni caso, essere rispettosa dei diversi interessi della collettività e, pertanto, non può non essere disciplinata mediante regole certe e chiare che garantiscano la compatibilità con i luoghi, il decoro e la tutela della fruizione collettiva degli spazi pubblici.

Il regolamento del nostro Comune, orbene, va nella direzione di mantenere quei necessari equilibri fra un esercizio delle attività più coinvolgente, e che va nella direzione di rivitalizzare le nostre vie e piazze, e la tutela della pubblica fruibilità degli spazi da parte di tutti i cittadini.

Ma non solo, il regolamento appena approvato, si pone l’obiettivo di dare una immagine omogenea della città, una maggiore uniformità nell’allestimento dei dehors su suolo pubblico, requisito indispensabile per proseguire lungo la strada della valorizzazione dell’intero territorio.

Altro elemento di novità di questo regolamento è rappresentato dalla possibilità nelle piazze cittadine (Piazza Ciaia, Piazza XX settembre, Piazza della Libertà e Piazza del Santuario di posizionare tavolini e sedie su di esse per fare diventare questi luoghi più accoglienti, più curati consentendo così ai cittadini ed ai turisti di poter fruire della bellezza delle nostre piazze.

Nella convinzione che tutti noi abbiamo a cuore la nostra Città auspico che il rispetto di questo documento normativo, appena revisionato ed approvato, possa contribuire ulteriormente a rendere sempre più belli ed accoglienti i nostri luoghi.

In questa prospettiva il ruolo delle attività produttive riveste, indubbiamente, grande importanza sia ai fini della crescita economica che per il miglioramento dell’ambiente urbano e la valorizzazione dell’intero nostro territorio permettendo di realizzare quello che è il nostro obiettivo principale cioè quello di abbellire sempre di più la nostra città potenziandone la vitalità, la socializzazione, l’accoglienza, e l’eleganza».


Tagged

Lascia un commento