Marcialonga San Giuseppe, la Polisport taglia il traguardo

Atletica Secondo Piano

Si sono presentati in 18 alla kermesse di Putignano valevole come seconda prova del Corripuglia

PUTIGNANO – Non poteva mancare la Polisport ciclo club alla Marcialonga di San Giuseppe, giunta allo storico traguardo di 40 anni di vita. Una kermesse che ha chiamato a raccolta i 1481 iscritti alla gara competitiva, mentre sono stati circa 3100 quelli che hanno optato per la passeggiata di 8 chilometri.

La città del Carnevale si è svegliata domenica scorsa “invasa” dai tanti e colorati partecipanti per una manifestazione che rientra a pieno titolo nella seconda prova del campionato Corripuglia ed come sempre organizzata dagli Amatori Putignano, sempre pronti a superarsi di anno in anno.

Il presidente della Polisport Oronzo Bagorda presente anche in gara

Parlavamo dei fasanesi al via, ebbene sono stati 18 quelli che si sono presentati ai nastri di partenza con in testa il presidente Oronzo Bagorda, sempre più atleta-leader del sodalizio nostrano sempre attivo in queste manifestazioni. Per la cronaca la vittoria è andata a Francesco Quarato del Team pianeta sport Massafra che si è imposto sugli altri con un tempo di 32:17.

I rilievi cronometrici dei fasanesi al via

Sotto il traguardo il primo dei fasanesi, correndo con i colori della Polisport ciclo club, è Paolo Napoletano, giunto 16 esimo nella SM35 (00:37:18), a seguire Leonardo Boggia, 50esimo nella SM (00:44:20); Giuseppe Donnaloia, 84esimo nella SM45 (00:44:43); Pietro Grassi, 87esimo nella SM45 (00:45:50); Vito Rodio, 85esimo nella MS40 (00:45:30); Oronzo Bagorda, 59esimo nella SM55 (00:47:00); Stefano Olive 97esimo nella SM40 (00:47:00); Pasquale Cacucci, 101esimo nella SM40 (00:47:11); Vito Di Bari, 94esimo nella SM50 (00:47:14); Giacomo Rosato, 124 nella SM45 (00:47:21); Carmelo Sibilio, 13esimo nella SM65 (00:47:34); Marco Lombardi, 105esimo nella SM40 (00:47:47); Vincenzo Petruzzi, 136esimo nella SM45 (00:48:27); Giacomo Argese, 167esimo nella SM45 (00:50:17); Palma Lapadula, undicesima nella SF35 (00:5019); Angelo Gallo, 82esimo nella SM35 (00:50:21); Pasquale Patisso, 27esimo nella SM65 (00:54:26); Domenico De Carlo, primo nella SM85 (1:17:36).

Archiviata la seconda prova del campionato Corripuglia, ora la testa va al prossimo impegno, quello in programma il 7 aprile a Noci per un’altra classica dell’ambiente: la Spaccanoci, giunta alla 22esima edizione.

Tagged

Lascia un commento