Serie D, Corvino ritorna al gol per un Us Fasano che non va oltre il pari in esterno

Calcio Prima Pagina

Nella quinta di ritorno i biancazzurri sfiorano la vittoria in casa del Gelbison

VALLO DELLA LUCANIA (SA) – I biancazzurri spezzano la striscia di risultati negativi imponendo un pari al Gelbison (1-1) a domicilio, al termine di una gara che poteva riservare miglior sorte ai biancazzurri, capaci di andare in vantaggio con Corvino nel primo tempo. Il pari è arrivato nella ripresa, ma nel mezzo non poche sono state le azioni pericolose dell’Us Fasano non concretizzare per un nulla o per la bravura del portiere di casa.

Spezzata la striscia negativa di tre sconfitte

Contava ritornare a muovere la classifica dopo le tre sconfitte di fila e così è stato, ma resta pur sempre un periodo non particolarmente esaltante per una squadra che non riesce ad esprimersi come vorrebbe, mostrando delle leggerezze difensive che vanno a vanificare quanto di buona fatto in avanti. Forse si inizia a vedere la luce infondo al buio ed in quest’ottica il pari in terra campana assume un valore maggiore del pur prezioso punto in classifica.

Laterza punta sul 4-4-2 rispondo i locali con un 4-3-3

I biancazzurri di mister Laterza si affidano sul classico 4-4-2 con in avanti Diaz e Forbes, mentre sulla fascia ritorna a tempo pieno Corvino.

Il tecnico casa Squillanti opta per un modulo 4-3-3, facendo partire dalla panca il rientrante bomber Simonetti, e schierando in avanti Tandara, Tedesco e Caruso.

Il saluto dei calciatori biancazzurri ai tifosi al seguito
Nel primo tempo apre le danze Corvino

In cronaca subito pericoli i locali, corre il 3’, con Tedesco che su punizione dal limite scheggia la parte superiore della traversa. Al 12’ prova la conclusione dalla distanza Uliano, ma la palla si spegne sul fondo. Il vantaggio ospite è servito al 13’ con Corvino che concretizza in piena area, una buona combinazione partita dai piedi Forbes e Schena. Al 20’ protagonista ancora Corvino, ma non riesce ad inquadrare la porta da buona posizione. Prima dello scadere, al 39’, Tandara effettua un tiro in porta con la parata sicura di Suma.

Il pari è di Tedesco, ma nel finale Cifariello evita il nuovo vantaggio

Nella ripresa biancazzurri intraprendenti con Cochis che al 7’ impegna Cifariello. Passa solo un minuto e Gonzalez prova la girata in rete, sugli sviluppi di un corner, ma senza successo con l’intervento dell’estremo difensore di casa. Al 19’ si deve superare Suma su punizione dalla distanza di Tedesco. Trascorrono solo due minuti e Marin di testa manca il bersaglio da buona posizione. Il buon momento dei locali si concretizza al 24’ con Tedesco che insacca sottomisura, un suggerimento dalla destra di Orlando. Fasano vicino al nuovo vantaggio in pieno recupero con una deviazione sotto porta di Gonzalez messa in corner da Cifariello. Sarà questa l’ultima azione della gara.

I calciatori sotto il settore destinato ai tifosi biancazzurri
Il tabellino della gara

Gelbison-Us Città di Fasano: 1-1 (0-1)
Reti: 13’ p.t. Corvino (F), 24’ s.t. Tedesco (G),
Gelbison: Cifariello, Onda (40’ s.t. Passaro), De Gregorio, Gori (11’ s.t. Orlando), Giordano (28’ s.t. Simonetti), Mautone, Marin, Uliano, Tandara (28’ s.t. Maio), Tedesco, Caruso. All. Squillante. A disposizione D’Agostino, Zullo, Defoglio, Zanghi, Tagliamonte.
Us Città di Fasano: Suma, De Vitis, Pedicone, Ganci, Rizzo, Gonzalez, Schena (29’ s.t. Titarelli), Bernardini, Diaz, Corvino (1’ s.t. Cochis), Gomes (29’ s.t. Cavaliere). All. Laterza. A disposizione Mennella, Panebianco, Cassano, Scardicchio, Lanzone, Pittelli.
Arbitro: Fantozzi di Civitavecchia.
Note: Spettatori 500 di cui una nutrita delegazione di fasanesi. Ammoniti Pedicone (F), Uliano (G), Bernardini (F), De Vitis (F), Diaz (F). Rec. p.t. 1’; s.t. 5’.

Tagged

Lascia un commento