172 dir, Sibilio: «Trisciuzzi chieda a Toninelli o si canti allo specchio “Nun te reggae più“»

Politica Secondo Piano

La nota del segretario del Partito Democratico di Fasano

FASANO – «La gestione del cantiere è Anas, la Regione ha messo solo i soldi. Se Trisciuzzi vuole dunque sapere qualcosa sull’attività di cantiere lo chieda al suo Ministro Toninelli; se invece vuole strumentalizzare il disagio
temporaneo – come pare – si metta a cantare guardandosi allo specchio “Nun te reggae più” dell’amato Rino Gaetano» scrive Fabio Sibilio, segretario del Partito Democratico di Fasano.

«Circa il Piano di traffico che Trisciuzzi pretende dal Comune, in
particolare con l’istituzione del senso unico su due strade comunali (vecchia Laureto e Giardielli), lo preghiamo di andare a spiegarlo ai residenti, portandosi però una guardia del corpo. In alternativa potrebbe confrontarsi con il Comandante Virgilio, che già da tempo si è attivato per trovare una soluzione che soddisfi automobilisti e residenti, evitando le solite speculazioni elettorali.

Ma ci vuole tanto a capire che sulle strade il rimedio migliore è la
prudenza e il rispetto delle regole? Che senso ha eccitare il malumore al solo scopo di lucrare qualche like?
Quanto durerà questa insopportabile polemica, di fatto contro un lavoro
utile e necessario?
Noi scendiamo qui e manterremo il massimo silenzio sulle polemiche e la
massima informazione sui lavori che avanzano, nella speranza che si concludano nei tempi previsti».

Tagged

Lascia un commento