Il Villaggio di Babbo Natale per i piccoli della Barsento

Cultura e Spettacolo Secondo Piano

Uno spettacolo portato in scena dagli alunni di 3 e 4 anni presso l’Oratorio del Fanciullo.

FASANO- Lo spirito del Natale si ritrova nella gioia e nell’allegria dei più piccoli, soprattutto a scuola, dove le insegnanti ne infondono i valori più puri attraverso la creatività delle loro iniziative. I bambini delle sezioni A e C della scuola dell’infanzia Barsento di Fasano, alunni di appena 3 e 4 anni, guidati dalle insegnanti Filomena Acquaviva, Rosanna Barletta, Maria Semeraro, Lucia Legrottaglie e Grazia Zizzi, hanno dato vita ad uno spettacolo ricco di musiche, danze, luci e colori, trasformando i locali dell’ Oratorio del Fanciullo in un vero e proprio Villaggio di Babbo Natale, costruito dagli stessi bambini insieme alle loro maestre.

La scenografia, infatti, è stata realizzata nel pieno rispetto dell’ambiente, utilizzando materiale di recupero, tra cui il cartone fornito dalla ditta Ricicla 2000.

I piccoli alunni hanno portato in scena la Natività ripercorrendo l’aspetto sacro della festività, lasciando poi il posto agli elfi alla guida del trenino di Babbo Natale, pronti per la consegna dei doni.

<<È stato un motivo di orgoglio per noi genitori toccare con mano il frutto dell’impegno dei nostri bambini e della dedizione delle insegnanti e delle collaboratrici scolastiche a cui va il nostro ringraziamento – affermano le mamme e i papà del plesso Barsento – Estendiamo i ringraziamenti anche alla Dirigente Federica Celeste Gennari per aver sostenuto l’iniziativa>>.

Lo spettacolo si è concluso con la degustazione delle pettole preparate dagli studenti dell’Istituto Alberghiero “G. Salvemini” di Fasano.

<< Un piccolo evento certamente, ma denso di significato – continuano i genitori – perché è una delle prime occasioni, dopo il lungo periodo di restrizioni, in cui la scuola ha potuto nuovamente aprirsi alle famiglie, dando corpo a quell’alleanza educativa così importante per la crescita dei nostri bambini. Grazie di cuore>>.

Tagged