“Ad Theatrum – Luoghi, voci, suoni dal Mediterraneo”, presentata la rassegna teatrale

Cultura e Spettacolo Secondo Piano

Tutti gli eventi presentati in conferenza stampa

FASANO – È stata presentata ieri – martedì 2 luglio – nella sala di rappresentanza, la rassegna di teatro classico “Ad Theatrum – Luoghi, voci, suoni dal Mediterraneo”. Si tratta di una serie di eventi promossi dalla Cooperativa Museion di Taranto in collaborazione con i comuni di Fasano e Ostuni. Presenti alla conferenza stampa il sindaco di Fasano Francesco Zaccaria e il comitato promotore dell’iniziativa.

«È un progetto ambizioso – ha affermato il sindaco Zaccaria – un’avventura interessante che può portare la nostra estate su un versante fino ad oggi inesplorato ma che invece può connotare il territorio in maniera molto positiva. Spero che questa tradizione possa continuare negli anni, anche col nostro sostegno.»

A prendere la parola è stata poi Titti Ferrara, docente e dirigente del Liceo “Calamo” di Ostuni: «Mi preme innanzitutto ringraziare il comitato che ha dato vita a questa splendida iniziativa composto oltre che dalla mia figura anche da Mimma Bruno, Maria Raffaella Cassano, Angela Ciancio, Biagio Clemente, Anna Cornacchia e Filippo Tarantino.»

L’idea è nata, come spiega la docente, qualche anno fa quando Fernando Balestra, sovrintendente delle rappresentazioni classiche presso il Teatro greco di Sicuracusa e scomparso nel 2017, visitò Egnazia e ne rimase affascinato al punto da arrivare a proporre di farla diventare una “piccola” Siracusa.

«Egnazia può diventare un luogo per valorizzare il teatro classico – ha proseguito la prof.ssa Ferrara –ed è importante riscoprire il Mediterraneo come mare che unisce, specie in un periodo particolare come questo. Vogliamo che Egnazia manifesti tutto il suo splendore e, per venire incontro ad un pubblico di giovani, il costo d’ingresso per gli stessi sarà ridotto.»

Agli eventi seguirà, dal 4 all’8 settembre, una scuola di formazione aperta a giovani e a coloro i quali vorranno accostarsi ai moduli scenici del teatro classico. La direzione della scuola sarà a cura di Alessandro Fiorella, direttore artistico della rassegna teatrale e della scuola, che ha presentato gli eventi – che cominceranno alle ore 21 – elencati qui sotto:

PARCO ARCHEOLOGICO DI SANTA MARIA D’AGNANO-OSTUNI (BR)

4 luglioProfius a cura del Liceo “Calamo” di Ostuni

7 luglioIl mistero di Alcesti a cura del Liceo “Cagnazzi” di Altamura

14 luglioTefteri a cura del Liceo “Calamo” di Ostuni

20 luglioKitharodos a cura del Teatro Steinhof la Casa di Pietra

21 luglioKitharodos a cura del Teatro Steinhof la Casa di Pietra

27 luglioMetamorfosi da Ovidio. Indistinto racconto a cura della compagnia Armamaxa

PARCO ARCHEOLOGICO E MUSEO NAZIONALE DI EGNAZIA-FASANO (BR)

6 luglioIl viaggio di Ulisse a cura di Paolo Panaro (produzioni Diaghilev Srl)

24 luglioIl mistero di Alcesti a cura del Liceo “Cagnazzi” e Tefteri a cura del Liceo “Calamo” di Ostuni

25 luglioIcaro caduto a cura della compagnia Armamaxa

8 settembre-giornata di studio La verità o della sublimazione a cura di Giancarlo Guercio

8 settembreVisioni eroiche a cura della Scuola di Teatro Tragico

PARCO RUPESTRE DI LAMA D’ANTICO-FASANO(BR)

13 luglioNata contro. Antigone per sempre a cura dell’Istituto “Massimino Massimo” di Roma

30 luglioKitharodos a cura del Teatro Steinhof-La Casa di Pietra

10 agosto-h.19:00-Il racconto di Enea a cura di Paolo Panaro (produzioni Diaghilev Srl)
h. 21:00-Il viaggio di Ulisse a cura di Paolo Panaro (produzioni Diaghilev Srl)

Tagged

Lascia un commento