A Torre Canne si rinnova la celebrazione dell’Assunzione

Cultura e Spettacolo Secondo Piano

Molti i fedeli riuniti lunedì scorso nei pressi della chiesetta del Sacro Cuore per rendere omaggio al culto mariano

TORRE CANNE – In occasione della Solennità dell’Assunzione della Beata Vergine Maria, come da tradizione, la comunità parrocchiale del Sacro Cuore di Torre Canne si è riunita lunedì sera, 15 agosto, per celebrare questa festa mariana che caratterizza la giornata del Ferragosto.

Nella piazza antistante la chiesetta parrocchiale del Sacro Cuore infatti si sono riuniti i fedeli e villeggianti provenienti da luoghi diversi, per partecipare alla preghiera del Santo Rosario ed alla Santa Messa concelebrata presieduta da don Giovanni Amico, sacerdote della famiglia guanelliana che nella sua omelia ha evidenziato il ruolo fondamentale della Madonna, come madre del Figlio di Dio e di tutti noi, fin dall’inizio dell’esistenza delle prime comunità cristiane.

L’Assunzione di Maria al cielo, come è noto, è un dogma di fede della Chiesa cattolica, secondo il quale Maria, madre di Gesù, al termine della sua vita terrena, fu appunto assunta in cielo ossia accolta in paradiso in anima e corpo senza conoscere la “corruzione del sepolcro”.

Al termine della Santa Messa si è poi svolta la processione aux flambeaux per alcune vie della frazione fasanese ivi compreso il suggestivo tratto sulla spiaggia. Un momento di preghiera particolarmente sentito a atteso ogni anno dai fedeli che hanno così affidato a Maria Vergine le loro speranze, le loro sofferenze e le loro preghiere. Un momento anche per riflettere, in questo periodo caratterizzato per molti da ferie e festeggiamenti, e mettere al centro della giornata la parola di Dio. Ed è per questo che il parroco don Luigi Bianchessi ed i suoi collaboratori, pongono in essere una manifestazione che richiama ogni anno decine e decine di fedeli.

Tagged