Due artiste fasanesi scelte per un progetto della famosa influencer Anna Dello Russo

Attualità Prima Pagina

Si tratta di Vittoria Olive (Pugliaddosso) e Stefania Calefati (Pugliadistoffa)

FASANO – Le influencer non amano solo le coste e le masserie di Fasano, ma le nostre menti creative. Due artiste fasanesi, Vittoria Olive (Pugliaddosso) e Stefania Calefati (Pugliadistoffa), sono state contattate dalla fashion blogger, giornalista e direttrice creativa di Vogue Japan, Anna Dello Russo (con oltre due milioni di followers) per far parte del suo progetto “FrisellAnna” a Cisternino: una vetrina con le eccellenze pugliesi che lei sceglie e contatta personalmente dal suo profilo Instagram. È così che ha contattato Vittoria Olive che le ha disegnato il logo dello shop: una frisella, appunto.

«Ho realizzato personalmente le grafiche del logo del progetto – afferma Vittoria –, nel quale è coinvolto anche l’azienda “Pantaleo Agricoltura” che ha fornito la materia prima per realizzare per davvero il condimento delle friselle. Sono davvero contenta per la realizzazione dell’aspetto grafico, oltre che orgogliosa del lavoro fatto, approvato da Anna Dello Russo».

In seguito ha trovato su Instagram Pugliadistoffa di Stefania Calefati, chiedendole di realizzare delle friselle in stoffa per lei. «Quando mi ha scritto non ci credevo – racconta Stefania –. Ho passato due giorni a cucire friselle, mentre mi ripetevo: “ma sta accadendo davvero?”. Non è solo una soddisfazione, non è solo un sogno che continua a realizzarsi oltre ogni aspettativa: passare da un hobby a un brand registrato e poi arrivare a questo in pochi mesi è straordinario».

FrisellAnna ha inaugurato ieri, lunedì 21 giugno, la propria sede a Cisternino, in via Cellini 24. Tutto nello shop è personalizzato: una nuova linea esclusiva dove Puglia, i vari artisti e artigiani che seleziona e il suo nome Anna Dello Russo si combinano per un nuovo brand esclusivo. Non solo. FrisellAnna è uno spazio dove poter apprezzare e conoscere creativi e artigiani pugliesi grazie alla lungimiranza e all’amore di Anna Dello Russo per la sua terra.

Tagged