Serie D1 a squadre, la Sc Fasano parte con il piede giusto superando il Ct Gravina

Secondo Piano Tennis

Nel debutto capitan Venerito e compagni hanno messo a segno la prima vittoria

FASANO – Esordio vincente per la Sc Fasano nel campionato a squadre di serie D1. Nella prima gioranta è arriva la vittoria interna contro il Ct Gravina (3-1), al termine di una giornata intensa di incontri che hanno mostrato a pieno il valore del team nostrano. La compagine della Sc Fasano è inserita nel girone 2 della competizione, per la cronaca sono 4 gironi da 7 squadre, insieme al Ct Gravina, Ct Tuglie degli Ulivi, Tennis Njlaya, Ct Calimera, Ct Gutto Bitritto e Ct Brindisi.

Il team fasanese composto da Antonio Tramontano, Dodo De Pace, Pierluigi Ciani, Giacomo Guarini e dal capitano Giampiero Venerito ha vinto l’incontro per 3 a 1 contro la compagine gravinese nelle sfide tenute domenica scorsa sui campi pressostatici del Timo’s Park.

A portare il primo punto è stato il solidissimo  Antonio Tramontano (3.2) che ha regolato con un perentorio 6/1 6/0 Salvatore Pepe (3.3).Il secondo punto è giunto per mano di Dodo De Pace (3.4) autore di una partita tatticamente perfetta che ha sconfitto l’esperto Michele Loglisci per 6/4 6/2. Sconfitta per Giacomo Guarini (4.2) che si è dovuto arrendere al regolare Davide Gramegna (4.1) per 1/6 3/6.Il punto che ha regalato la vittoria ai fasanesi è giunto dal doppio : la coppia formata da Antonio Tramontano (3.2) e P.luigi Ciani (3.5) ha sconfitto Salvatore Pepe (3.3) e Davide Gramegna (4.1) per 6/1 6/0.

“Risultato importantissimo quello sul Gravina in ottica salvezza vincere è stato fondamentale. Sono contento anche del tennis espresso da me e dai miei compagni.Unico dispiacere è stato giocare senza pubblico amico ma speriamo che per il prossimo match casalingo il 2 Maggio contro il fortissimo Tennis Njlaya la situazione possa migliorare sotto questo punto di vista.Nel nostro girone il livello è molto alto, 4 formazioni si salvano giocandosi poi la fase ad eliminazione diretta per la serie C e 3 rettocedono  basta pensare che domenica prossima 25 Aprile andremo a Tuglie (campi in terra rossa) dove e stato allestito un team con tre giocatori su cinque di seconda categoria stranieri per cercare la scalata in serie C. Ovviamente proveremo a vendere cara la pelle comunque”.

Il maestro Antonio Tramontano

Tagged