Serie D, la Puglimpianti sbanca Mesagne nello scontro diretto per la leadership del girone

Basket Secondo Piano

Nell’anticipo della terza di ritorno l’ex Cobianchi e l’ultimo arrivato Bensons fanno il vuoto

MESAGNE – Colpo gobbo della Puglimpianti Fasano che si impone nello scontro diretto in casa della Mens Sana Mesagne (49-55), nel gustoso anticipo della terza di ritorno. I ragazzi di coach Luigi Serrano fanno propria una gara cruciale per il prosieguo della stagione. Una vittoria che lancia in testa la Puglimpianti Fasano che così comanda solitaria il girone B, dimostrando di avere le giuste credenziali per il salto di categoria.

In un Paladefrancesco gremito con una nutrita rappresentanza di tifosi ospiti si è assistito a una partita, dove le difese e la qualità di alcuni giocatori hanno determinato l’esito finale. Il Mesagne ha perso la gara in attacco, dove le sue bocche di fuoco hanno fatto decisamente cilecca, mentre gli ospiti hanno sfruttato al massimo i due migliori realizzatori del campionato l’ex di turno Andrea Cobianchi (17) e l’argentino Emiliano Paparella (12). A Mesagne i fasanesi si sono presentati anche con Ralf Kristapas Bensons, atleta 20enne lettone tesserato nelle ultime ore, un’altra arma per una squadra che sta facendo scintille.

Al pronti via coach Capodieci schiera Rollo, Turchiarulo, De Vincentis, Malvindi e Colucci, mentre coach Serrano si affida ad Aldini, Santoro, Paparella, Giuliani e Cobianchi.

Il Fasano parte subito in vantaggio con Paparella e Cobianchi, ma i padroni di casa non si lasciano sorprendere e ribaltano la situazione con un parziale di 16-2 che gli permette di indirizzare il quarto su un sostazionale vantaggio, ma gli ospiti sono in scia (18-11). La conferma arriva a seguire con un 14-0 frutto di uno strepitoso Bensons e Paparella che si destreggiano con triplie di ottima fattura. I padroni di casa stanno a guardare, ma prima dell’intervallo lungo infilano un filotto di 8-0 che riporta in vantaggio i locali, anche se il solito Paparella dalla distanza segna il sorpasso di misura che manda tutti negli spogliatoi (27-28). Nel terzo sostanziale equilbrio in apertura poi Cobianchi prova un altro strappo con 6 punti consecutivi (29-34). La gara resta aperta con De Vincentis che prende per mano i locali spingendoli ad un nuovo pari, complici Rollo e Colucci, (39-39), ma ci pensa Giuliani a ridare il nuovo vantaggio alla Puglimpianti (39-41). Nell’ultimo parziale Aldini e Bensons fanno il vuoto portando i fasanesi sul +4 (46-50), pregustando un finale in discesa, ma comunque scoppiettante. I locali stentano a reagire, mentre Cobianchi ed Aldini sono freddi dalla lunetta blindando il punteggio.

Una vittoria che blinda l’accesso ai play-off per un finale di stagione con grandi ambizioni per una Puglimpianti che nel prossimo turno sarà di scena al tensostatico per affrontare l’All star Francavilla, la cenerentolo del girone.

Il tabellino della gara

Mens Sana MesagnePuglimpianti Fasano: 49-55
(18-11, 9-17, 12-13, 10-14)
Mens Sana Mesagne: Rollo 12, Pesce, Prisciano 1, Ciccarese, Scalera, Piliego 3, Campana, Lamaj, Turchiarulo 2, De Vincentis 17, Malvindi 4, Colucci 10. All. Capodieci.
Puglimpianti Fasano: Muolo, Aldini 11, Santoro, Paparella 12, Cervellera, Nisi, Cassano 2, Capurso, Lombardi, Giuliani 4, Bensons 9, Cobianchi 17. All. Serrano.
Arbitri: De Carlo e Capobianco.

Tagged