Iniziativa marketing dell’Us Fasano e de Il Fasano siamo noi

Calcio Secondo Piano

Il sodalizio biancazzurro di calcio offre gratuitamente i propri canali social per le inserzioni pubblicitarie

FASANO – L’Us Città di Fasano e l’aps “Il Fasano siamo noi” decidono di scendere affianco agli imprenditori locali a titolo completamente gratuito. In questo momento non semplice per l’economia, ecco che il settore marketing e grafica della società calcistica e dell’associazione di promozione sociale decidono di scendere affianco agli imprenditori locali e lo faranno a titolo completamente gratuito. I professionisti del settore, infatti, hanno deciso di mettere su una iniziativa che promuoverà le aziende del territorio, mettendo a disposizione anche i propri spazi social network.

Chi volesse aderire, dovrà semplicemente mettersi in contatto con il settore marketing e grafica, spiegando come promuovere la propria attività commerciale. Grafici e responsabili della comunicazione della società calcistica fasanese prepareranno un lavoro (che diventerà immediatamente di proprietà dell’azienda) che sarà poi condiviso sui profili social Facebook e Instagram dell’Us Città di Fasano e de “Il Fasano siamo noi” (che in totale contano oltre 20.000 followers).

L’Us Città di Fasano e l’associazione “Il Fasano siamo noi” stanno lavorando alacremente per rendere più semplice la comunicazione tra l’azienda committente e i professionisti di marketing: le richieste devono essere fatte attraverso l’invio di via mail all’indirizzo studiomagnete@gmail.com o chiamando il numero 375/5871419.

Simbolo di questa iniziativa, totalmente gratuita, è il picchio che nella cultura dei nativi americani simboleggiava il coraggio, la vitalità e la generosità. Uccello elegante e agile, rappresenta la vita, in tutta la sua bellezza. Bello come l’iniziativa dell’Us Città di Fasano e dell’associazione “Il Fasano siamo noi”, perché la pubblicità e l’energia della comunicazione sono insostituibili e sono l’anima del commercio, soprattutto in questo momento di crisi. L’obiettivo è quello di compiere un passo nella direzione della speranza, ma anche del servizio, per la tutela di tutti e del territorio.

Tagged

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *