Puglia 2020, Scianaro: «Sanità e agricoltura i disastri di Emiliano»

Elezioni Prima Pagina

Si scaldano le compagini politiche in vista del voto di domenica e lunedì

FASANO – “Il centrosinistra con il governatore Emiliano e Vendola sono il disastro degli ultimi 15 anni di governo del centrosinistra”. Lo afferma il candidato del centrodestra Antonio Scianaro della “Puglia Domani” a sostegno di Raffaele Fitto, alla vigilia delle elezioni Regionali, in una nota diramata alla stampa.

“I settori della salute e dell’agricoltura – prosegue – hanno subito danni irreparabili non solo sotto il profilo gestionale  ma anche nei fatti. Quella che doveva essere in sanità una transizione, si è trasformata in una guerra tra le varie realtà provinciali di cui la provincia di Brindisi ha pagato il prezzo più caro in termini di chiusure di ospedali e posti letto per acuti e riabilitativi , toccando con l’amministrazione Emiliano il coefficiente più basso. A discolpa dello stesso governatore, sono state addotte le scuse più fantasiose e sono state fatte numerose pseudo inaugurazioni  più volte ripetute. Emiliano e il suo entourage hanno reso per i pugliesi ed ancor più per i brindisini, difficile accedere alle cure ed ancora più difficile per gli stessi medici e personale sanitario lavorare in sicurezza e con le giuste dotazioni di personale, con il risultato di liste d’attesa che sono figlie della sue scelte operate da malgoverno del centrosinistra  e non di altri, e sono ancor più gravi le dichiarazioni fatte in cui le colpe erano dei medici e qualcuno ha pensato di proporre una legge non accorgendosi che esisteva una legge nazionale. E se aggiungiamo le imposte addizionali di ogni sorta  rendono la misura di questo disastro, le città di Fasano, Mesagne e Ceglie hanno subito in termini di assistenza sanitaria i danni più gravi, con sovraccarico delle strutture viciniori come il Perrino, ormai al collasso anche in termini di personale, per non parlare della scellerata gestione di essere stata struttura COVID con percorsi misti, lo avete letto tutti. Una incapacità del governo regionale e dei manager dallo stesso scelti.

Non servono i proclami dei proconsoli su strutture in costruzione. Caro Emiliano esiste un termine che è la transizione, cioè si passa da un vecchio sistema ad un altro, dissativando il vecchio quando il nuovo è pronto ed efficiente,  è questo uno dei tanti problemi di questo malgoverno della sanità del centrosinistra. Non vanno dimenticati altri settori che meritano la stessa  attenzione come quello dell’agricoltura , e ancor più quello ambientale altro scempio del governo Vendola e Emiliano in cui la città di Taranto e provincia ha pagato e paga il prezzo più caro anche in termini di vite umane, con la stessa città di Brindisi con il problema delle centrali a carbone.

Non  sarà sufficiente una sola legislatura – conclude Antonio Scianaro – per mettere in ordine i cocci che questo governo regionale ha prodotto”.

Tagged

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *