Porto di Savelletri, Scianaro: “Si spieghino le cause del ritardo per il dragaggio”

Attualità Secondo Piano

Il consigliere presenta un’interrogazione per capire le tempistiche di realizzazione

FASANO – Il Porto di Savelletri attende un dragaggio dei sedimenti da molti anni, ma non sono ancora note le cause del ritardo, e a tal proposito il consigliere di Circoli Nuova Fasano, in un comunicato congiunto con Fratelli d’Italia e Movimento In Comune, presenterà un’interrogazione al Sindaco e a tutta la Giunta comunale.

Nell’interrogazione si legge che il dragaggio “consentirà ai pescatori fasanesi di riportare le proprie imbarcazioni in loco in maniera da poter lavorare in condizioni ottimali, superando i disagi che hanno limitato e ostacolato la loro attività negli ultimi anni”, oltre ad “aumentare la dimensione della domanda del turismo nautico ad aree geografiche attualmente escluse”.

Il consigliere suggerisce che i lavori si svolgano fra novembre e aprile, quando il turismo è fortemente ridotto, ma chiede quali siano i responsabili dei “18 mesi di ritardo accumulato, più le incertezze sulla tempistica dell’intera procedura di gara e la data certa di avvio dei lavori”, vista la certezza dell’aumento dei costi che andranno a influire sulla realizzazione delle opere previste dal progetto finanziato.

Tagged