Serie D, Corvino decide il derby dagli undici metri

Calcio Prima Pagina

Nella nona giornata di ritorno l’Us Fasano ritorna alla vittoria con la rete del bomber LE FOTO

FASANO – Il derby con il Brindisi (1-0) si decide dagli undici metri con il solito Corvino che insacca riportando l’Us Fasano alla vittoria, dopo un lungo digiuno. Finisce come l’andata, una gara agonisticamente valida che ha assegnato la vittoria alla compagine più concreta, anche se i biancazzurri di casa non hanno avuto la forza per chiudere in anticipo il match, tenendolo sempre in bilico fino alla fine.

Il derby brindisino arriva nel momento delicato dei biancazzurri di casa che sono a digiuno di vittorie da quattro turni, avendo incamerato solo 2 punti, rendendo la corsa play-off più ostica. Di contro il Brindisi arriva con un filotto di cinque vittorie che gli permette di alimentare sogni di salvezza diretta. La gara degli ex di turno con Lopez e Trovè tra le file dei biancazzurri adriatici. Per le statistiche il derby d’andata fu deciso da Capomaggio (0-1).

Clima incandescente sugli spalti del “Curlo” alla luce dell’accesa rivalità tra le due tifoserie, ma ci ha pensato uno striscione, esposto dai tifosi ospiti, “Forza Ivan” ad unire tutto lo stadio, anche se per un piccolo frangente, in un tifo all’unisono per lo sfortunato ragazzo fasanese che sta lottando una partita più importante: quella per la vita.

Il Brindisi in avanti con bomber Badjie e l’ex Lopez

Gli ospiti di mister Di Costanzo puntano sul 3-5-2 con la coppia d’attacco composta da Badjie e Lopez, mentre nel cerchio c’è Galdean supportato da Silvestro e De Luca, sulle corsie laterale ci sono Colaci e Morleo. Assente per squalifica Zampacosta.

I locali si affidano su Lezzi e Bernardini nel cerchio

Il Fasano di mister Danucci conferma il modulo 4-2-3-1 con in avanti Sosa, supportato alle spalle da Corvino, Battista e Losavio al centro. A centrocampo assente per squalifica Capomaggio al suo posto c’è Lezzi con il rientrante Bernardini.

Il vantaggio arriva dal dischetto

In cronaca si affacciano per prima gli ospiti in avanti con una punizione dal limite di Galdean che è facile preda di Ceka. Al primo affondo dei locali arriva il calcio di rigore per fallo su Lezzi, affrontato in maniera irregolare da Stranieri, corre il 9’: alla battuta va Corvino che insacca imparabilmente per il vantaggio. La reazione degli ospiti arriva all’11’ con Lopez, servito da Badjie, che dal limite dell’area manda la pala alta sulla traversa. Al 24’ azione in percussione di Corvino in area, ma la sua conclusione è facile preda del portiere Cavalli. Risponde al 28’ Dadije con un tiro a posizione angolata che porta scompiglio in area fasanese. Contropiede pericoloso dei locali al 36’ con Sosa per Corvino che, appena entrato in area, manca l’attimo per battere a rete. Al 39’ Sosa scodella a centro area una palla invitante per Battista che sotto porta arriva con un attimo di ritardo alla deviazione. Si fanno vivi gli ospiti al 40’ con un tiro dalla distanza di De luca che chiama Ceka alla deviazione. Lampo di Corvino al 42’ con un tiro a palombella dal limite che scheggia il palo alla sinistra di Cavalli.

Gara aperta fino alla fine

In avvio di ripresa al 6’ Losavio, su suggerimento di Battista, impegna Cavalli con una deviazione sottomisura. Ancora locali in azione al 9’ con Losavio che impegna dalla distanza il portiere ospite. Ci provano da fuori area anche gli ospiti con Silvestro che al 15’ impegna Ceka. Brindisi vicino al pari al 18’ con Di Giulio che dal limite chiama agli straordinari Ceka che si rifugia in corner. Al 23’ Sosa si presenta in area propone un diagonale per Battista che arriva con un attimo di ritardo alla deviazione vincente. Mischia pericolosa in area al 42’ con Alfano che da buona posizione alza sulla traversa. In pieno recupero punizione dal limite di Galdean con la parata a terra di Ceka. Al 49’ Richella esalta le doti di Cavalli che sventa in uscita. Passa solo un minuto ed è Calabria che manca il bersaglio, per quella che sarà l’ultima azione.

Il tabellino della gara

Us Città di Fasano-Brindisi: 1-0 (1-0)
Rete: 9’ p.t. Corvino (F).
Us Città di Fasano: Ceka, Del Col, Bianco, Lezzi, Camara, Gorzelewski, Battista (28’ s.t. Gomes Forbes), Bernardini (41’ s.t. Richella), Sosa, Corvino (31’ s.t. Semenzin), Losavio (11’ s.t. Calabria). All. Danucci. A disposizione Suma, Carbotti, Taddeo, Callegari Torre, Convertino.
Brindisi: Cavalli, Silvestro, Badjie, Galdean, De Luca, Esposito (3’ s.t. Alfano), Stranieri, Spinelli (47’ s.t. Meneses), Lopez (19’ s.t. Trové), Morleo (32’ s.t. Rekik), Colaci (1’ s.t. Di Giulio). All. Di Costanzo. A disposizione Cervellera, Romano, Merito, Majore.
Arbitro: Monesi di Crotone.
Note: Spettatori 2000 con una nutrita rappresentanza dei tifosi ospiti. Ammoniti De Luca (B), Lezzi (F), Galdean (B), Romano (B), Gorzelewski (F), Lopez (B), Losavio (F), Del Col (F), Trové (B), Richella (F). Rec. p.t. 1’; s.t., 6’.

La classifica di serie D – girone H – XVIII^ giornata

Audace Cerignola (28) 60; Bitonto (28) e Francavilla (28) 54;Us Città di Fasano (28) 48; Fbc Gravina (27) e Nocerina (28) 45; Casertana Fc (28) e Sorrento (28) 40; Molfetta calcio (28) 39; Casarano (27) 35; Lavello (27) 34; Nola (27) 33; Team Altamura (28) 31; Us Mariglianese (28), Fc San Giorgio (28) e Brindisi (28) 30; Rotonda (28) 29; Bisceglie (27) 28; Nardò (25) 26; Virtus Matino (26) 16. (gare giocate)

(Fotoservizio Mario Rosato)

Tagged