Serie A Beretta, una Junior Fasano più concreta va a segno tra le mura amiche

Pallamano Prima Pagina

La terza giornata permette ai biancazzurri di coach Ancona di muovere la classifica FOTOCRONACA

FASANO – Primo acuto stagionale per la Junior Fasano che va a punti nella terza giornata superando in casa la Teamnetwork Albatro (30-28) al termine di una gara dal doppio volto con i locali più decisi e concreti nella ripresa. Non è stata una bella partita, ma quello che contava ai biancazzurri era solo muovere la classifica per una maggiore iniezione di fiducia in vista del prosieguo della stagione. Una Junior Fasano che ha mostrato i muscoli nella ripresa giocando in velocità e mettendo in difficoltà gli ospiti, al termine di una gara dove non pochi sono stati gli errori, ma questa volta il risultato ha sorriso ai padroni di casa.

Nel giorno del debutto casalingo dell’ultimo arrivato Franceschetti la Junior Fasano trova la vittoria puntando sulla sua arma migliore: la velocità. Certo è stata una prestazione a corrente alternata, ma per coach Ancona ci sono non pochi elementi per puntare sulla naturale crescita del gruppo. Sugli scudi Notarangelo che ha avuto il merito di rompere il ritmo nel momento topico della gara, ma senza dimenticare la prestazione del giovane Tommaso De Angelis che ha mostrato grande personalità nonostante la sua giovane età.

Pronti via e subito in avanti gli ospiti

In cronaca parte in avanti la compagine siciliana con Lo Bello a segno. Botta e risposta, ma all’8’ arriva il strappo degli ospiti (3-5) con la rete di Cuello dai sette metri. La reazione dei locali tarda ad arrivare tanto che al 18’ giunge il +3 (6-9) sulla striscia di Vanoli e Mizzoni. Il massimo vantaggio ospite si registra al 21’ con il +4 (6-10), sempre con Cuello cecchino infallibile dalla corta distanza. Prima dell’intervallo ci pensano Pugliese e Jarlstam a ridurre il gap chiudendo il parziale a -1 (12-13) dall’aggancio.

Nella ripresa Notarangelo e De Angelis sugli scudi

Nella ripresa la musica cambia ed il pari giunge al 2’ con gli stranieri Jarlstam e Franceschetti grandi mattatori. Al 10’ arriva il +3 (20-17) dei locali complice la striscia vincente di Tommaso De Angelis, Notarangelo e Franceschetti. La gara cambia direzione e ci pensa ancora la giovane ala De Angelis a confezionare il +4 (22-18) al 13’. Gli isolani sono allo sbando ed il massimo vantaggio locale giunge 3’ più tardi (24-19) sempre con il pivot argentino. La vittoria è in discesa e fino alla fine cambierà solo il distacco, ma non la sostanza.

(fotoservizio Mario Rosato)

Il tabellino della gara

Acqua&sapone Junior Fasano-Teamnetwork Albatro: 30-28 (12-13)
Acqua&sapone Junior Fasano: Angeloni, Angiolini (1), Behrevic, Tommaso De Angelis (6), Alessandro De Angelis, Paolo De Santis, Fovio, Franceschetti (4), Grassi, Jarlstam (5), Messina (4), Notarangelo (6), Pignatelli, Pugliese (4), Sibilio, Vinci. All. Ancona.
Teamnetwork Albatro: Bobicic (4), Burgio, Canete (2), Cuello (9), Cuzzupé, Grande, Lo Bello (2), Mizzoni (4), Murga, Nobile, Pola (2), Quattrocchi, Sortino (1), Vanoli (4). All. Vinci.
Arbitri: Dionisi e Maccarone.

Tagged

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *