Salto ad ostacoli, i cavalieri e le amazzoni fasanesi vanno a centro nel Regionale 2020

Secondo Piano Sport

Il lungo week-end in terra barese ha premiato gli atleti del Centro Ippico Luigi Zizzi FOTO E VIDEO

RUVO DI PUGLIA – I cavalieri e le amazzoni si sono dati appuntamento al campionato regionale di salto agli ostacoli 2020 sul campo di gara della scuderia Terra degli Ulivi del caratteristico comune barese. Ai nastri di partenza di una sfida che ha visto al via ben oltre 200 atleti non potevano mancare i fasanesi che hanno saputo veder cara la propria pelle centrato lusinghieri risultati.

Il gruppo del Centro ippico Luigi Zizzi ha visto primeggiare Lucrezia Narducci che è salita sul gradino più alto del podio a cavallo di Cercis, strappando la medaglia e la coccarda di migliore di categoria nella Brevetti emergenti.

Lucrezia Narducci, premiazione Brevetti emergenti
Podio anche per Pugliese con Esteban e Maggi con Timorak

Terzo gradino del podio per Angelo Pugliese alla guida di Esteban nella Brevetti senior. Risultati di spicco anche per Carlo Maggi e Sante Convertini, entrambi alla guida di Timorak, che hanno centrato, rispettivamente, il terzo e quarto posto. Degna di nota anche la prestazione di Ilaria Calianno in sella ad Oriente che è arrivata a ridosso della zona punti.

Il campionato regionale si è svolto nello scorso lungo week-end con gli atleti che si sono sfidati fin dal giovedì, prima di centrare l’ambito riconoscimento nelle varie categorie sotto l’effigia del Comitato regionale Fise Puglia, la federazione nazionale sport equestri, che inizia a richiamare a raccolta i propri tesserati dopo il lungo lockdown.

Una bella soddisfazione per l’istruttore degli atleti nostrani Giuseppe Rossini che ha potuto vedere direttamente sul campo di una gara prestigiosa il progresso dei sui cavalieri ed amazzoni che stanno crescendo a vista d’occhio nella nota struttura ubicata a due passi dalla frazione di Pozzo Guaceto.

Lucrezia Narducci in azione in sella a Cercis
La coccarda a Cercis, uno splendido esemplare di Sella italiano

Il primato centrato da Narducci è arrivato in sella a Cercis, uno splendido esemplare di Sella italiano di 15 anni che ha al suo attivo parecchi Gran Premi da un 1.45 metri mostrando non poco esperienza.

Tagged

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *