Serie A1, la Junior Fasano a Trieste cerca di cancellare il debutto negativo

Pallamano

Nella seconda giornata i biancazzurri saranno di scena nello storico Palachiarbola della cittadina giuliana

TRIESTE – Lunga trasferta per la Junior Fasano che questa sera sarà di scena sul parquet del palachiarbola per affrontare la locale compagine del Trieste. I ragazzi di coach Francesco Ancona scenderanno in campo per cercare subito il pronto riscatto, dopo lo scivolone del debutto. L’imperativo categorico per i biancazzurri è quello di cancellare la battuta d’arresto con il Merano (29-32), ma senza dimenticare che di fronte troveranno un formazione che è reduce dalla battuta d’arresto di Fondi, dove hanno pagato dazio alla compagine della Mfoods Gaeta (24-22). Una sconfitta per i ragazzi di coach Andrea Carpanese che evidenzia le difficoltà di un gruppo che ha palesato non poche difficoltà in fase offensiva, in particolare nella seconda parte della gara. Sugli scudi per i giuliani sono finiti il centrale Jan Radojkovic e l’ala Lorenzo Dovgan. Un avversario tutt’altro che facile per una Junior Fasano alle prese con un nuovo ciclo puntando sui giovani, pur avendo dei giusti riferimenti in alcuni veterani. I biancazzurri in settimana hanno rivisto in particolare i movimenti difensivi che sono stati alla base della sconfitta dello scorso turno.

Un’azione della gara Junior Fasano-Alperia Merano
La Pallamano Trieste, la storia della disciplina italiana

Un sfida che arriva sul campo della società più prestigiosa del panorama nazionale, avendo incamerato 17 scudetti e 6 Coppe Italia, giusto per rimanere nell’ambito dei confini nazionali. Certo sono ricordi del passato perché il Triste dell’infaticabile presidente Giuseppe Lo Duca adesso è alle prese con l’obiettivo di una tranquilla salvezza, avendo rischiato di scomparire proprio quest’estate, prima di una raccolta fondi all’ultimo istante utile.

Giuseppe Lo Duca, presidente della Pallamano Trieste

Fischio d’inizio fissato alle ore 18:30 al Palachiarbola di Trieste con la direzione di gara affidata alla coppia arbitrale composta da Angelo Castagnino e Sebastiano Manuele.

Tagged

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *