Il Fasano siamo noi conferma Lovecchio alla carica di presidente

Secondo Piano Sport

L’associazione di promozione sociale ha eletto il suo gruppo dirigenziale per il prossimo triennio

FASANO – Sarà ancora Ignazio Lovecchio a guidare “Il Fasano siamo noi”, associazione di promozione sociale che negli scorsi giorni ha rinnovato le cariche sociali per il prossimo triennio. La prima riunione del nuovo corso è arrivata a distanza di pochi giorni dall’assemblea ordinaria della associazione che si è svolta in streaming online. Eccolo l’organigramma del gruppo dirigente: oltre a Lovecchio nelle funzioni di presidente, è stata eletta Marisa Cassone come vice, Vito Fasano, segretario, e Leo Recchia, tesoriere.

Il Fasano siamo noi, il nuovo direttivo per il triennio 2020-23
Tutti gli eletti dell’assemblea sociale

Tutto pronto per il secondo mandato di fila per Lovecchio a coronamento di un’assise societaria che ha proceduto all’approvazione del primo punto all’ordine del giorno, riguardante l’adeguamento dello Statuto alla luce della riforma del codice del Terzo Settore (D. Lgs. 117/2017). A seguire è stata la volta dell’approvazione del bilancio consuntivo anno sociale 01.07.2019/30.06.2020 che ha evidenziato un attivo di cassa pari a euro 1.814,39, a fronte di 46.215,07  di entrate e di 44.400,68 di uscite. La votazione del nuovo direttivo per l’anno 2020-2023 ha fatto emergere i nomi di Lovecchio (48 voti, confermato), Recchia (28 voti, confermato), Antonio Latartara (24 voti, confermato), Davide Carrieri (24 voti, nuovo), Cassone (22 voti, nuovo), Fasano (22 voti, confermato) e Vincenzo Tauro (22 voti, confermato). Non eletti Michele Velletri (20 voti), Francesco Sibilio (19 voti), Francesco Lussone (19 voti), Gennaro Palmisano (17 voti).

Lovecchio in una foto d’archivio con Zibigniew Boniek

“Grazie a tutti per aver partecipato a questa assemblea atipica, ma fondamentale per il futuro dell’Associazione. Ringrazio chi si è impegnato per preparare questa diretta e questo format efficace: Latartara. Grazie anche a Leo Zizzi per aver gestito la parte riguardante l’adeguamento dello statuto ed aver curato la scaletta dell’assemblea. Abbiamo appurato che anche in una condizione estrema quale è quell’attuale, in questo momento storico, è possibile riunirsi almeno in via telematica. Certo speriamo che non serva più riunirsi online e che passi questo periodo triste per tutti. Presto presenteremo un programma triennale per far crescere ancor più l’associazione e per sostenere al meglio il nostro progetto sportivo, sociale, solidale e soprattutto di calcio popolare! Grazie ancora a tutti”.

Ignazio Lovecchio
Tagged

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *