Serie D, Un girone di ferro attende la compagine del Fasano

Calcio Prima Pagina

Ci sarà anche il Foggia nel raggruppamento che comprende tutte le pugliesi

ROMA – Ecco il tanto agognato girone H di serie D, per intenderci quello che comprende l’Us Città di Fasano. Nella giornata di ieri la Lega nazionale dilettanti serie D ha diramato i gironi confermando le indiscrezioni della vigilia che hanno portato tutte le compagini pugliesi, per l’esattezza 11, nel girone H, senza nessuna eccezione. Nello specifico in compagnia delle compagini pugliesi, anche le due lucane Grumentum e Francavilla e le cinque campane Agropoli, Gelbison, Gladiator, Nocerina e Sorrento. Ma andiamo per ordine. Il girone H è così composto: Agropoli, Audace Cerignola, Bitonto, Brindisi, Casarano, Città di Fasano, Fidelis Andria, Foggia, Francavilla, Gelbison, Gladiator, Gravina, Grumentum, Nardò, Nocerina, Sorrento, Taranto, Team Altamura.

Ecco il sorteggio della Lega nazionale dilettanti
La Puglia in pole per la vittoria del girone

Le compagini pugliesi saranno quelle che reciteranno la parte da leone, non solo dal punto di vista numerico, ma anche sul piano della vittoria del campionato. Del resto questo è un dato innegabile anche alla luce di quanto sta accadendo nel mercato calcistico. Senza dubbio in pole position c’è l’Audace Cerignola di mister Potenza, seguita a ruota dal Taranto del tecnico Ragno, senza dimenticare il Bitonto dell’allenatore Taurino, passando per la neopromossa Casarano di mister Di Candia. Certo un discorso a parte merita il Foggia di mister Mancini che si candida d’ufficio al salto di categoria, dopo il doppio scivolone in serie D.

Disporre di un organico competetivo è alla base della stagione

Senza dubbio un girone di ferro dove sarà determinante avere un organico di prima scelta per evitare di scivolare da subito nella lotta salvezza e viceversa per dover inseguire una vetta dove già in partenza ci sono non pochi pretendenti al titolo.

Gli abbinamenti del calendario dopo Ferragosto

Aspettando il calendario che sarà reso noto Ferragosto resta il dato oggettivo del debutto in campionato fissato per il primo settembre, mentre per quanto riguarda la Coppa Italia i biancazzurri scenderanno in campo solo nei 32esimi di finale, avendo saltato i Preliminari ed il primo turno, dopo aver disputato la prima fase della Tim cup.

Tagged

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *