Serie D, l’Us Fasano ci riprova nella sfida esterna con il Molfetta calcio

Calcio

Ritorna il campionato con l’undicesima di ritorno che vede i biancazzurri nuovamente in trasferta

FASANO – Chiuso il capitolo dei recuperi l’Us Fasano scende in campo per l’undicesima giornata di ritorno con la sfida esterna sul campo del Molfetta calcio del tecnico Renato Bartoli. Una sfida delicata per i biancazzurri che devono guardarsi bene le spalle se vogliono conquistare la permanenza nel campionato senza dover passare dalla lotteria dei play-out. Un solo punto in più sulla zona spareggi fa emergere a pieno la necessità di dover continuare a muovere la classifica per non concedere nessun vantaggio alle dirette concorrenti. I biancazzurri arrivano al match di Molfetta con l’amarezza per una vittoria mancata a Nardò (1-1), nel recupero di mercoledì scorso, con il pari incassato in pieno recupero, dopo aver dilapidato non poche occasioni per chiudere la partita in anticipo sul triplice fischio.

l tecnico Vito Costantini in vista della sfida barese è ripartito proprio dalla brillante prestazione sfoderata in terra salentina, ma senza dimenticare la scarsa prolificità offensiva emersa nelle scorse giornate. Per la gara sono in dubbio la presenza in campo di Lucas Dambros, uscito anzitempo nella sfida di mercoledì scorso, mentre non ci sarà Medhi Dorval, per impegni familiari.

Sul fronte interno il tecnico barese può contare sul bomber Nicola Strambelli, all’attivo 13 reti, ma senza dimenticare l’intramontabile Giuseppe Lacarra, con cinque gol. Per le statistiche la compagine del Molfetta calcio ha un invidiabile zero nella casella delle sconfitte, a dimostrazione di come proprio tra le mura amiche abbia costruito un campionato importante, vestendo i galloni di matricola. La gara d’andata ha fatto emergere un pari a reti bianche.

Fischio d’inizio fissato alle ore 15 sul sintetico dello stadio “Paolo Poli” di Molfetta con la direzione di gara affidata a Marco Russo di Torre Annunziata.

Tagged