Seconda Categoria, Il Savelletri vuole ritornare in corsa

Calcio Prima Pagina

Il presidente Gioioso pronto a rilanciare la squadra del borgo marinaro

SAVELLETRI – Nel borgo marinaro si ritorna a parlare di calcio, perché il presidente Francesco Gioioso non ha nessuna intenzione di mollare e vuole rilanciare per una nuova stagione, guardando con una certa attenzione la vetta della classifica. Il Savelletri continuerà ad esistere, sembrano queste le prime indiscrezioni che arrivano dal borgo marinaro e la conferma giunge anche dallo stesso presidente che non molla, anzi vuole raddoppiare il proprio impegno.

Un incontro operativo in programma domani

Al momento ci sono solo delle indiscrezioni sul progetto, ma di certo domani la società si incontrerà per gettare le basi su una nuova stagione, cercando di stabilire i compiti per una nuova annata dove si vuole evitare di fare gli errori commessi in passato.

Partire da una società più solida per evitare che ricadi tutta la responsabilità della stagione sulle spalle del tecnico, come avvenuto nelle precedenti due stagioni. In merito ai nomi che comporranno il gruppo dirigenziale le bocche sono rigorosamente cucite, ma secondo i bene informati ci sarebbe anche un imprenditore che in passato ha allestito squadre di vertice in Prima categoria pronto ad abbracciare la causa del Savelletri.

La formazione dello scorso anno
Il primo punto interrogativo è sul mister

Facendo un salto indietro al 7 aprile, il giorno del recupero dell’ultima giornata di Seconda tra l’Atletico Pezze ed il Savelletri, bastano già questi pochi indizi per credere in qualcosa di positivo. Del resto al termine di quel derby da dimenticare l’orientamento comune nel Borgo marinaro era quello che la squadra non si sarebbe più iscritta ad un campionato ufficiale Figc. Ora i termini sembrerebbero cambiati radicalmente e già nei prossimi giorni potremo conoscere i primi punti fermi, dal tecnico agli stessi giocatori.

Sarà riconfermato lo zoccolo duro della rosa

Sarà riconfermato lo zoccolo duro della scorsa stagione, ma l’attenzione è sugli inserimenti. Non ci sarà il capitano di mille avventure Benny Legrottaglie che ha ufficialmente abbandonato il calcio giocato, ma potrebbe dare un apporto in seno alla società. In merito al tecnico si dovrà capire se si riparte da Lorenzo Palmisano che tanto bene ha fatto nell’ultima stagione o si vorrà cambiare rotta. Al momento quello che conta è che la società si stia muovendo per continuare la tradizione calcistica nel borgo marinaro.


Tagged

Lascia un commento