Master su pista, L’Abbate centra il titolo italiano nei 100 metri SM85

Atletica Secondo Piano

Nella competizione di Arezzo brilla anche Murri che centra il quarto posto nei 100 metri SM45

AREZZO – La classe di ferro dello storico podista Stefano L’Abbate non si smentisce ed arriva ancora una conferma sulle sue qualità atletiche dai recenti campionati italiani master su pista, giunti alla 40esima edizione ed andati in scena il 9 e 10 ottobre scorsi nella cittadina toscana. L’atleta fasanese, classe 1935, ha centrato l’oro, vestendo la maglia di campione italiano nella specialità dei 100 metri della categoria SM85. Un risultato che giunge con il rilievo cronometrico di 17”78, nuovo record regionale e per le statistiche rappresenta la seconda prestazione di categoria al mondo nel 2020. Un bel risultato per l’atleta che corre con i colori della Podistica Taras di Taranto che si è esibito sul campo atletica “Enzo Tenti” con il vento di + 1,6.

Stefano L’Abbate sul grandino più alto del podio dei 100 metri

Momenti di gloria ad Arezzo anche per Giuseppe Murri, sempre della Podistica Taras, che ha centrato la medaglia di bronzo sui 100 metri nella categoria SM45 con il tempo di 11”82, per lui partecipazione anche nei 200 metri con il decimo tempo (25”20).

C’era un fasanese anche ai campionati italiani di pentathlon lanci master, giunti alla 23esima edizione e tenuti a Lecce il 3 e 4 ottobre. Sul campo di gara “Montefusco” ai nastri di partenza si è presentato Nicola Cecere, anche lui portacolori della Podistica Taras, che ha chiuso al quarto posto con 1607 punti nella specialità pentathlon lanci (martello, peso, disco, giavellotto, martello con maniglia), nella categoria SM35.

Giuseppe Murri in azione nella 100 metri con il pettorale 1302
Tagged

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *