Ultras, l’altra faccia del calcio secondo il sociologo Sébastien Louis

Calcio Secondo Piano

Lo scrittore francese parla del mondo ultrà presentando il suo libro al Laboratorio Urbano

FASANO – Luci della ribalta questa sera per il mondo Ultras con la presentazione del libro “Ultras, gli altri protagonisti del calcio” di Sèbastien Louis (editore Meltemi). L’evento si terrà al Laboratorio Urbano alle ore 18:30 ad opera dell’Associazione Fasano Antirazzista Allentati, in collaborazione con l’Associazione Radici Blugranata Fedayn Locorotondo. Una serata da non perdere per approfondire il mondo degli Ultras alla presenza del sociologo francese Louis che parlerà del suo libro facendo emergere il nuovo modo di fare tifo.

“A cavallo tra gli anni Sessanta e Settanta del secolo scorso – questo si legge nella sinossi del libro – si fa strada un nuovo modo di concepire il ruolo del tifoso. Sugli spalti compaiono striscioni dalle scritte singolari: “Commandos”, “Fossa”, “Ultras” o ancora “Brigate”. Gli ultras, tifosi oltranzisti, si appropriano di uno spazio, creano regole e si ritagliano un ruolo di primo piano all’interno dello stadio. Le curve diventano il luogo di veri e propri spettacoli colorati, che si svolgono in concomitanza con l’evento sportivo. A cinquant’anni dal suo debutto, la cultura ultras perpetua e rinnova il proprio successo fra i tifosi di tutto il mondo. La fedeltà alla propria squadra spinge gli ultras a innovare e a proporre, con il loro tifo, uno spettacolo nello spettacolo. Al dilagare della violenza, essi oppongono innanzitutto creatività, autonomia, rifiuto della mercificazione del calcio e critica della repressione”.

Tagged

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *