Serie D1 maschile, la Sc Fasano conserva la categoria in un ostico girone

Secondo Piano Tennis

Un campionato tutto in salita giocando sempre lontano dal rettangolo di gioco amico

FASANO – La fase a gironi del campionato regionale di tennis di D1 premia la Sc Fasano che centra la permanenza in un raggruppamento di fuoco.

La neo promossa Sc Fasano è stata inserita nel girone 3 assieme al Ct Latiano, Tennis Village Barletta e Tc Trani. Un girone di ferro dato il blasone e la storia tennistica di tali circoli. 

L’handicap maggiore per la squadra fasanese è stato quello di non poter disputare sui propri campi del Timo’s Park, causa lavori per il terzo nuovo campo da tennis e il campo da Padel, gli incontri casalinghi e di conseguenza giocare l’intero girone in trasferta e su terra rossa (superficie da sempre avversa ai giocatori fasanesi).

La vittoria decisiva è arriva a Trani

La squadra composta da Antonio Tramontano (3.1), Dodo De Pace (3.3), Pierluigi Ciani (3.4), Giacomo Guarini (4.1) e capitanata dall’istruttore Giampiero Venerito ha esordito domenica 29 giugno sui campi in terra rossa del Ct Latiano perdendo per 3 a 1, dove l’ottima prova nel singolo di Tramontano che ha sconfitto per 6/3 6/2 il promettente Gianmarco Caforio (2.8) non è stata sufficiente a portare a casa il risultato. La fortuna non ha sorriso a Giacomo Guarini che si è dovuto arrendere a Giuseppe Gallone (3.3) per 3/6 6/3 6/3 nonostante l’ottimo gioco espresso. Sconfitta anche per De Pace per mano di Giuseppe Urso (2.8) con il punteggio di 6/1 6/4. Anche il doppio è stato a favore dei latianesi, dove la coppia Urso-Piergiovanni si è imposta per 7/5 6/3 su Ciani-Tramontano.

La gara decisiva che ha permesso al team fasanese di centrare la permanenza è arrivata sul rettangolo di Trani con un prezioso 3 a 1 martedì 7, dove Tramontano ha sconfitto Emanuele Di Mango (3.3) per 6/1 7/5, De Pace si è superato, dopo una lunga maratona, su Francesco Azzollini (3.4) per 6/3 4/6 10/8 e la coppia Tramontano-Guarini si è imposta dopo un match al cardiopalma su Di Mango-Azzollini per 6/3 3/6 10/7. Unica sconfitta per il team fasanese è giunta per mano di Giuseppe Mastrototaro (3.5) su Ciani con il punteggio di 6/4 6/4.

Domenica 12 Luglio la compagine fasanese è stata ospite del Tennis Village Barletta. Troppo forte la formazione biancorossa che si è aggiudicata l’incontro per 3 a 1 dove ha pesato anche l’assenza per motivi lavorativi di Dodo De Pace. Tramontano si è dovuto arrendere a Domenico Zingrillo (2.8) dopo una battaglia di circa due ore per 6/3 7/5, Ciani è stato sconfitto da Claudio Gennaroli (3.2) per 6/2 6/1 e Guarini si è arreso all’esperto Vito Campanella (3.3) per 6/1 6/1. Unica gioia per i fasanesi è giunta dal doppio dove la coppia Ciani-Guarini ha sconfitto Zingrillo-Campanella per 7/5 7/5.

La soddisfazione del maestro biancazzurro

“Sono davvero soddisfatto del risultato raggiunto – afferma il maestro Tramontano – non avendo potuto giocare gli incontri in casa e su terra rossa non potevamo fare di meglio, anche la sorte non ci ha aiutati data la storia e il blasone dei circoli affrontati. Questa nuova formula a quattro squadre per girone ha ridotto le chance per puntare ai play-off. Cercheremo di migliorarci il prossimo anno e speriamo di recuperare l’infortunato Antonio Giacovelli e magari aggregare un innesto di valore”.

Tagged

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *