Serie D, un Fasano tutto cuore centra il pari in rimonta contro la Fidelis Andria

Calcio Secondo Piano

Nella nona giornata emerge una squadra viva e pronta per la lotta salvezza FOTOCRONACA

FASANO – Un pareggio di rigore per un Fasano che non ha mai mollato la presa contro una Fidelis Andria (1-1) più in palla e determinata. I biancazzurri hanno gettato il cuore oltre l’ostacolo centrato un pareggio in rimonta, alla luce di una ripresa più determinata e che promette ben in vista del prosieguo della stagione. La guida tecnico di Costantini, quest’oggi sulla panca dopo l’esonero di Catalano, ha coinciso con il primo risultato utile, dopo tre sconfitte di fila. I biancazzurri ritornano a muovere la classifica, in attesa che arrivino le novità non solo dal mercato, ma anche per la guida tecnica. Il presidente D’Amico ha dichiarato che è solo questione di giorni e la dote che troverà il nuovo allenatore sarà di certo quella di una squadra ancora viva e vogliosa di lottare fino in fondo per la salvezza. La nona giornata si decide con un tempo per parte, ma resta la grande reazione del Fasano che ha trovato il pari di rigore, riuscendo anche a stringere i denti in dieci uomini in piena zona Cesarini.

Giorgio Bernardini alle prese con l’ex Tiziano Prinari
La Fidelis a sorpresa decide per una difesa a quattro

La compagine ospite del tecnico Panarelli punta sul 4-3-2-1, optando per una difesa più corposa, mentre come terminale offensivo c’è Cristaldi, alle sue spalle Cerone e l’ex Prinari, quest’ultimo è il bomber dei federiciani con 3 reti.

I locali puntano su Lugo Martinez subito in campo

Il tecnico Costantini punta sul modulo tattico 4-4-2 con in avanti l’ex Nadarevic e Stracqualursi. Novità a centrocampo con Lugo Martinez al fianco di Bernardini, mentre sugli esterni Lanzone e Narese.

Apre le marcature l’ex Prinari

In cronaca ci provano gli ospiti dalla distanza con Cerone al 2’, ma la palla si impenna sulla traversa. La risposta dei locali giunge al 10’ con Narese che serve a centro per Nadarevic che tenta la via del gol con palla fuori bersaglio. Ancora locali al 16’ con Nadarevic che cerca il tiro a girare dal limite con palla alta sulla traversa. Deve intervenire Suma con i pugni su calcio di punizione da limite di Cerone al 19’ e sulla successiva respinta Cristaldi spedisce fuori. Al 22’ Manzo chiama alla parata bassa il portiere Suma su tiro dalla distanza. Punizione velenosa di Lugo Martinez al 25’ con palla a lambire l’incrocio dei pali. Vantaggio ospite al 27’ con un cross pennellato di Avantaggio a servire nel cuore dell’area un Prinari che non ha difficoltà ad insaccare da buona posizione. Ghiotta occasione per la Fidelis per andare nuovamente a gol al 30’, ma Suma si supera su gran tiro di Prinari. Ospiti reattivi sulle seconde palle al 35’ Avantaggiato che non trova il guizzo vincente da buona posizione. Ancora Suma al 38’ che con i piedi si oppone al tiro ravvicinato di Avantaggiato. Allenta la presa il Fasano con Nadarevic che al 44’ impegna Anatrella dal limite.

Enis Nadarevic, autore del gol del pari su calcio di rigore
Un’ottima ripresa con Nadarevic a segno

Nella ripresa i locali sembrano più intraprendenti. Al 17’ Nadarevic prova la concluse da punizione con palla che si spegne sul fondo. Ghiotta occasione per i locali al 24’ con Bernardini, su sponda di Nadarevic, che manca la deviazione vincente dal centro dell’area. La risposta della Fidelis arriva la 27’ su punizione di Manzo con presta bassa di Suma. Traversa piena per il Fasano al 30’ su punizione di Monaco, da posizione defilata. Ancora locali al 32’ con Cavaliere, ma fuori bersaglio. Bernardini intenibile al 39’ serve a centro per Cavaliere che arriva con un attimo di ritardo alla deviazione. Calcio di rigore per i locali al 40’ per fallo di Zingaro su Cavaliere. Alla battuta va Nadaravic che insacca per il meritato pari. Resta in dieci uomini il Fasano per espulsione di Cassano al 41’, ma riesce a stringere i denti per un pari prezioso.

Il tabellino della gara

Us Città di Fasano-Fidelis Andria: 1-1 (0-1)
Reti: 27’ p.t. Prinari (A), 40’ s.t. Nadarevic (F),
Us Città di Fasano: Suma, De Carolis (1’ s.t. Trové), Brescia, Lugo Martinez (30’ p.t. Monaco), Cassano, Russo, Narese, Bernardini, Stracqualursi (17’ s.t. Cavaliere), Nadarevic, Lanzone (29’ s.t. Gaetani). All. Costantini. A disposizione Caccetta, Angelini, Procida, Castrovilli, Taddeo.
Fidelis Andria: Anatrella, Tutino (33’ s.t. Dipinto), Carullo, Manzo, Fontana, Venturini, Avantaggiato (25’ s.t. Zingaro), Bolognese, Cristaldi (18’ s.t. Russo), Cerone (18’ s.t. Mariano), Prinari. All. Panarelli. A disposizione Petrarca, Frisenda, Carretta, Notaristefano, Di Schiena.
Arbitro: Burlando di Genova.
Note: Espulso Cassano (F) al 41’ s.t. per doppio giallo. Ammonito Nadarevic (F), Trovè (F), Avantaggiato (A), Anatrella (A), Zingaro (A). Rec. p.t. 1’; s.t. 5’.

(Fotoservizio Mario Rosato)

Tagged

Lascia un commento