Serie D, l’Us Fasano ritorna alla vittoria imponendosi nel derby di Brindisi

Calcio Secondo Piano

Nella nona giornata i biancazzurri hanno espugnato il “Fanuzzi” con oltre 200 tifosi al seguito

BRINDISI – Un lampo di Galo Capomaggio nella ripresa permette all’Us Fasano di espugnare Brindisi (0-1), al termine di un derby sofferto che ha consegnato la vittoria alla squadra più incisiva. Sugli spalti del “Fanuzzi” si è fatto sentire il calore degli oltre 200 tifosi fasanese al seguito che, di certo, hanno avuto un peso non secondario nella prestazione della squadra di capitan Giorgio Bernardini. Nella nona giornata i biancazzurri del tecnico Beppe Mosca hanno mostrato più ordine in campo, anche se sul finire di tempo hanno concesso non poche occasioni ai padroni di casa per pervenire al pari. Senza dubbio una vittoria che rilancia i biancazzurri in classifica, dopo il doppio stop di Bitonto (3-0) e con il Rotonda (0-1) in casa. Un’affermazione piena che fa morale, anche se continua ad evidenziare l’assenza di un uomo d’ordine nella parte centrale del campo, dove la lunga defezione di Vincenzo Corvino si fa sentire.

Il “Fanuzzi” visto dalla curva occupata dai tifosi fasanesi
Il Brindisi punta sul 3-5-2 con Gaeta e Kordic in avanti

Il tecnico di casa Di Costanzo non tradisce il suo modulo 3-5-2 schierando negli ultimi metri Gaeta e Kordic, mentre gli ultimi arrivati in settimana, gli ex di turno Trovè e Sibilla, restano in tribuna.

L’Us Fasano ritrova Gorzelewsky in difesa

Gli ospiti di mister Mosca confermano il modulo 4-2-3-1 con Prado terminale offensivo, mentre alle sue spalle vanno Battista e Calabria, con Forbes in posizione centrale. Ritorna in difesa Gorzelewsky, mentre come terzino ritroviamo l’under Bianco. L’ultimo arrivato Sosa parte dalla panca.

Un primo tempo equilibrato senza tanti sussulti

In cronaca cerca di spezzare l’equilibrio a centrocampo il Brindisi che al 18’ con Galdean, al termine di un contropiede, fa partire un tiro che si spegne sul fondo. La risposta degli ospiti arriva al 24’ e potrebbe essere più incisiva: cross di Battista per Prado che di testa impegna l’estremo locale Cervellera. Ancora il portiere di casa al 29’ con Battista che lo chiama alla parata con una conclusione da fuori. Sempre ospiti al 35’ con un colpo di testa debole di Capomaggio, sugli sviluppi di una punizione di Battista, che è facile preda della difesa di casa. Ghiotta occasione per i padroni di casa un minuto più tardi con Suma che si oppone ad un tiro dalla corta distanza di Gaeta. Al 42’ potrebbe essere il Fasano a passare: cross di Battista dalla destra per Forbes che viene anticipato dal portiere in uscita bassa.

Un lampo di Capomaggio sblocca la sfida nella ripresa

Nella ripresa gli ospiti pigiano sull’acceleratore ed all’8’ potrebbero passare: azione in progressione con Battista che serve Del Col lesto a crossare per Forbes, ma quest’ultimo manda alto da buona posizione. Il Fasano continua a pressare e trova il vantaggio al 13’: calcio d’angolo di Battista per Capomaggio che spedisce in rete dalla corta distanza. Il Brindisi si fa vedere in avanti al 36’ con Galdean che, sugli sviluppi di un calcio di punizione, impegna Suma. Sui titoli di coda si divora il pari il Brindisi con Bubalo che spedisce fuori di testa, sugli sviluppi di un corner, a porta praticamente sguarnita.

Beppe Mosca, il tecnico dell’Us Fasano
Il tecnico Mosca onora i tifosi biancazzurri

“Una vittoria che dedico ai tifosi, così calorosi e numerosi”, queste le prime parole del tecnico Beppe Mosca, al termine della gara. “Una partita che premia la mia squadra che ha saputo soffrire, ma ha trovato la forza di concretizzare e gestire fino alla fine il pur minimo vantaggio. Nel primo tempo abbiamo avuto un’occasione per andare a rete con Forbes, ma l’abbiamo mancata di un soffio, poi nella ripresa il nostro lavoro è stato premiato. Una vittoria che arriva in un derby dove si è faticato a giocare come noi sappiamo fare, anche alla luce di un rettangolo di gioco non al massimo per una squadra tecnica come la nostra”.

Il tabellino della gara

Brindisi football club-Us Fasano: 0-1 (0-0)
Rete: 3’s.t. Capomaggio (F).
Brindisi football club: Cervellera, Falivene (41’ s.t. Laneve), Silvestro (26’ s.t. Rekik), Kordic, Galden, Gaeta (19’ s.t. Vignes), Zappacosta (19’ s.t. Bubalo), Esposito, Alfano, De Luca (41’ s.t. Falzetta), Meritato. All. Di Costanzo. A disposizione Manca, Nallo, Romito, Spinelli.
Us Fasano: Suma, Del Col, Bianco (33’ s.t. Assoumani), Capomaggio, Gorzelewsky, Camarà, Battista (31’ s.t. Richella), Bernardini, Prado (38’ s.t. Sosa), Gomes Forbes, Calabria (37’ s.t. Mucedero). All. Mosca. A disposizione Leone, Colabello, Calemme, Losavio, D’Addabbo.
Arbitro: Cosseddu di Nuoro.

Tagged