Serie D, l’Us Fasano impatta contro il Molfetta nella prima del nuovo anno

Calcio Secondo Piano

Nell’undicesima giornata emerge un pareggio giocato su un campo allentato dalla pioggia VIDEOINTERVISTA

FASANO – Finisce a reti bianche la sfida intera contro un Molfetta (0-0) alla ricerca del primo risultato utile in trasferta. Di contro i biancazzurri inanellano il secondo pari, mostrando più qualità in campo alla luce degli ultimi arrivati. Continua a muovere la classifica il Fasano, anche se ci si aspettavano un risultato pieno, ma nel complesso emerge una buona ripresa che ha mostrato i biancazzurri più in palla e promette bene pe ril futuro. La strada verso la piena ripresa è decisamente lunga, ma un ruolo non secondario lo avranno i neoacquisti, considerando che non tutti hanno debuttato. Qualche lacuna sul piano dello scacchieri degli under, ma questa non è una novità che scopriamo oggi.

Il Molfetta punta sul 3-5-2 con Strambelli e Mingiano in avanti

Il tecnico ospite Bartoli punta sul modulo 3-5-2 con in avanti Strambelli e Mingiano, mentre sugli esterni di centrocampo Lavopa e Cianciaruso a fare da cursori per il raddoppio in profondità.

Padroni di casa con il 4-4-2 con Stracqualursi e Nadarevic in attacco

Rispondono i locali di mister Costantini con il classico 4-4-2 che propone in attacco Nadarevic e Straqualursi, mentre sugli esterni della zona mediana spazio agli under Lanzone e Trovè. Debutto fin dal primo minuto per l’ultimo arrivato De Miranda che fa coppia con il rientrante Urquiza al centro della difesa.

La parata di Suma sul tiro di rigore di Stambelli
Nel primo tempo Suma neutralizza un penalty

In cronaca al 9’ paurosa mischia in area ospite con De Miranda a rete, ma è la bandierina a vanificare l’azione. Ancora locali in azione all’11’ con Nadarevic che pesca a centro per Stracqualursi che dal limite scheggia il palo alla destra di Rollo. Al 13’ calcio di rigore per il Molfetta per fallo di Brescia su Mingiano, atterrato nel tentativo di impossessarsi della palla su corta respinta del portiere. Dal dischetto va Strambelli, ma Suma si supera e respinge con il corpo. Azione in profondità di Trové al 33’, ma l’esterno di centrocampo non trova il guizzo vincente in piena area. Ci prova dalla distanza Difino al 40’ con Rollo che blocca a terra.

Locali più intraprendenti nella ripresa

Nella ripresa i locali si giocano l’ultimo arrivato Nellar per dare maggiore spessore tecnico nel cerchio di centrocampo. Mischia in area del Fasano al 22’ con Mingiano che chiama agli straordinari Urquiza per liberare lo specchio della porta. Punizione dal limite di Strambelli al 23’ con la risposta in corner di Suma. Rete annullata al 28’ per il Fasano, andato a segno con un Urquiza, ma il guardalinee sventola la posizione irregolare. Al 31’ gran tiro di Bernardini dalla distanza con la respinta in corner di Rollo. Devia in corner Rollo su punizione dalla distanza di Nadarevic al 39’.

(fotoservizio Mario Rosato)

Il tabellino della gara

Us Città di Fasano-Molfetta calcio: 0-0 (0-0)
Città di Fasano: Suma, Narese, Brescia, Difino (9’ s.t. Nellar), Urquiza, De Miranda, Trovè, Bernardini, Stracqualursi, Nadarevic, Lanzone (36’ s.t. Dellino). All. Costantini. A disposizione Caccetta, Omerovic, Amoruso, Taddeo, Castrovilli, Calabria, De Carolis.
Molfetta calcio: Rollo, Forte, Dubaz, Ciancaruso, Di Bari, Marolla, Legari (9’ s.t. Ventura), Rafetraniana, Mingiano (28’ s.t. Triggiani), Strambelli, Lavopa. All. Tucci, Kaleba, Conteh, Afri, Frappampina, , Pinto, Sifanno.
Arbitro: Marra di Mantova.
Note: Ammoniti Lavopa (M), Urquiza (F), Forte (M), Ciancaruso (M), Brescia (F). Rec. p.t. 2’; s.t. 4’.

Tagged

Lascia un commento