Serie D, l’Us Fasano con Melillo sbanca nuovamente in Campania

Calcio Secondo Piano

Nella sesta giornata i biancazzurri ritornano a macinare gioco anche in trasferta e mandano al tappeto la diretta concorrente Real Agro Aversa

CARDITO (Na) – Colpaccio in terra campana per l’Us Fasano che recupera il suo fantasista Melillo e centra una vittoria di peso nello scontro diretto esterno con la Real Agro Aversa (0-1). È stato proprio lui a perfezionare uno schema delle meraviglie, la più bella azione della gara, con la conclusione a rete dopo un’azione magistrale partita dalla punizione di Bernardini e chiusa in rete con quattro tocchi di pregevole fattura. I biancazzurri allungano la serie positiva che perdura dal giro di boa, ma quello che più conta mettono in saccoccia punti pesanti in chiave salvezza, alimentando una permanenza che potrebbe anche arrivare senza dover fare i conti con i play-out. Sul sintetico del “Vittorio Papa” di Cardito i biancazzurri hanno regolati i conti con una Real Agro Aversa che all’andata aveva spedito i biancazzurri sul fondo della classifica con il secco 0-3.

Nella settima giornata arriva una vittoria frutto di una buona prestazione dell’Us Fasano, cinico quanto basta per passare in vantaggio nel corso di un primo tempo gestito in scioltezza, ma solido nel contenere il minimo vantaggio in una ripresa, comunque, sofferta, dove è mancata solo la lucidità per chiudere prima la disputa, non riuscendo a concretizzare alcune azioni in contropiede. Arrivano tre punti in classifica in una giornata dove le dirette concorrenti hanno rallentato ed in quest’ottica il risultato emerso in terra campana assume i contorni di una prestazione importante.

Il Real Agro Aversa si affida alla coppia d’attacco Chianese e Messina

Il tecnico di casa De Stefano si affida al modulo 3-5-2 con in avanti Chianese e Messina, quest’ultimo non in perfette condizioni di forma tanto che uscirà anzitempo dal campo prima dell’intervallo

Il Fasano di Costantini schiera da subito Dorval e Melillo

Il Fasano di mister Costantini conferma Melillo nello scacchiere 3-5-1-1, facendolo giocare alle spalle di Lopez, mentre sulla corsia laterale di sinistra ritorna il giovane Dorval a completare uno scacchiere degli under che vede la riconferma in porta di Suma.

Il fantasista Ezequiel Melillo si conferma l’anima di questa squadra
Primo tempo che vive sul lampo biancazzurro

In cronaca la prima conclusione verso lo specchio della porta arriva al 25’ con Dorval che serve a centro per Melillo che impegna da fuori area Papa in presa a terra. È il preludio del vantaggio ospite: corre il 27’ e su punizione dalla trequarti Bernardini dà il via ad una giocata magistrale con Meduri che scodella a centro area per Lopez che di testa mette nella migliore condizione Melillo per battere imparabilmente. La reazione dei padroni di casa arriva al 42’ con il neoentrato Chiacchio che va a segno, ma la rete viene annullata per fuorigioco di Ndiaye all’atto del cross dalla destra.

Ripresa sofferta con gli errori in contropiede

Nella ripresa subito incisivi i padroni di casa al 4’ con Suma che deve uscire sul tiro-cross di Ndiaye. Ancora Aversa in azione al 8’ con Chianese che chiama alla respinta Suma su tiro velenoso dal limite dall’area. Al 18’ il neoentrato Dambros spedisce alto sulla traversa da posizione centrale. Passa solo un minuto e su punizione dei locali arriva un tiro-cross di Chianese che si spegne sul fondo. Ancora locali al 23’ con Suma che chiude in corner su punizione dal limite di Gallo. Il Real Agro Aversa resta in dieci al 33’ per l’espulsione, per doppio fallo, di Faiello reo di aver steso Dambros. Punizione per il Fasano al 36’ con Meduri che serve per Melillo che impegna Papa. Passa solo un minuto e Della Corte su punizione vede la respinta di Suma in corner. Contropiede dei biancazzurri al 40’ in superiorità numerica, ma Taddeo si fa chiudere in angolo. Si ripete l’occasione per gli ospiti al 51’ con Dambros che non riesce a chiudere la disputa in anticipo sul triplice fischio.

Il tabellino della gara

Real Agro Aversa-Us Città di Fasano: 0-1 (0-1)
Rete: 27’ p.t. Melillo (F).
Real Agro Aversa: Papa, Ndiaye (18’ s.t. Avella), Mariani (31’ s.t. Ziello), Cassandro, Varchetta, Della Corte, Faiello, Gallo, Messina (30’ p.t. Chiacchio), Chianese (42’ s.t. Massaro), Guglielmo (18’ s.t. Pagliuca). All. De Stefano. A disposizione Casillo, Capone, D’Angelo, Lanzilla.
Us Città di Fasano: Suma, Camara, Dorval, Urruty (18’ s.t. Nellar), Lopez Petruzzi, De Miranda, Amoruso (18’ s.t. Taddeo), Bernardini, Lopez (12’ s.t. Dambros), Melillo (51’ s.t. Dellino), Meduri (45’ s.t. Urquiza). All. Costantini. A disposizione Pontet, Gentile, Gille, Calabria.
Arbitro: Gauzolino di Torino.
Note: Espulso al 33’ s.t. Faiello (A) per doppia ammonizione. Ammoniti Urruty (F), Gallo (A), Varchetta (A), Nellar (F). Rec. p.t. 1’, s.t. 6’.

La classifica del Girone H dopo la 6^ di ritorno

Taranto 1927 (23) 45; Casarano (21) 40; Lavello (22) e Az Picerno (22) 37; Fidelis Andria (23) 36; Nardò (21) 34; Molfetta calcio (22) 33; Bitonto calcio (22) 32; Audace Cerignola (23) e Sorrento 1945 (23) 31; Team Altamura (18) 28; Real Agro Aversa (21) e Us Città di Fasano (23) 24; Brindisi (-2) (23) 23; Francavilla (23) 20; Portici (23) 19; Fbc Gravina (20) 17, Puteolana (21) 16.
fra parentesi le gare giocate

Tagged