Serie D, La Puglimpianti Fasano si salva al fotofinish

Basket Secondo Piano

Sconfitta indolore a Brindisi alla luce della battuta d’arresto della Basket Alezio

Ambiente Brindisi-Puglimpianti Fasano: 97-91 dts
(20-23; 25-17; 17-17; 21-26; 14-8)
Ambiente Brindisi: Piliego (29), Ranieri (24), Fusco (22), Guadalupi (12), Ferrienti (9), Roma (1), D’Amicis, Dell’Anno, Leo, Perrucci. All. Sarli
Puglimpianti Fasano: Masciulli (45), Gallo (26), Rosato D. (8), Cofano (5), Gentile (5), Maiellaro (2), De Caro, Ditoma, Rosato P., Santoro. All. Console.
Arbitri: Sanzo (Pulsano) e Matarazzo (Taranto).

BRINDISI – La salvezza per i biancazzurri di coach Vito Console è servita al fotofinish. La sconfitta all’overtime della Puglimpianti Fasano a Brindisi è indolore perché la salvezza arriva grazie alla battuta d’arresto della diretta concorrente Basket Alezio, impegnata sul campo della Barletta Basket (92-71).
Si sapeva alla vigilia che la retrocessione correva sulla doppia sfida con un girone che ha tenuto in bilico fino alla fine ben tre formazioni. Addirittura la Puglimpianti ha rischiato di ritrovarsi in Promozione nonostante le preziose vittorie interne con 6 punti all’attivo che nell’altro raggruppamento, quello A, avrebbero già assegnato la salvezza con congruo anticipo sul rompete le righe ufficiale.

I festeggiamenti per la vittoriosa gara con il Barletta che ha fatto la differenza in classifica
La sconfitta di Brindisi è arriva all’overtime

Nella sfida valevole per l’ultima giornata si affrontavano due compagini assetate di vittoria, entrambe alla ricerca della posta in palio per sperare fino in fondo nella salvezza, senza spiacevoli sorprese. Quella che è emersa è stata una partita punto a punto, sin dai primi minuti di gara. Una sfida a suon di canestri dalla distanza e piazzati con Fabrizio Masciulli e Vito Lorenzo Gallo per il Fasano che sono apparsi da subito in serata di vena, mettono a segno rispettivamente 45 e 26 punti. L’equilibrio si è spezzato solo nel corso del tempo supplementare con i locali che approfittavano di un momento favorevole per mandare al tappeto una compagine ospite distintasi per velocità e precisione al tiro.

Cala il sipario su una stagione difficile

Si chiude nel migliore dei modi una stagione a lungo sofferta con una compagine fasanese che ha dovuto attendere l’ultimo istante utile prima di alzare al cielo le braccia per una salvezza che vale come una vittoria del campionato.

Classifica finale della Poule retrocessione – girone B

Frantoio Muraglia Barletta 8; Puglimpianti Fasano eAmbiente Brindisi 6; Basket Alezio 4.

Tagged

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *