Serie D Juniores, Il Fasano è fuori dai play-off ma a testa alta

Calcio Secondo Piano

I biancazzurri sfiorano l’impresa e cadono solo nel finale

Us Città di Fasano-Turris Fc 1944: 4-1 (1-0)
Reti: 32’ p.t. Tisci (F), 17’ s.t. Muolo (F), 32’ s.t. Lanzone (F), 35’ s.t. Zito (F), 47’ s.t. Basile (T).
Us Città di Fasano: Suma, Gjoka, Muolo (24’ s.t. Lenoci), Tisci, G. Angelini, Scardicchio, Lanzone, D’Alò (10’ s.t. Scarafile), Zito, Pantaleo, Ngracanj. All. Costantini. A disposizione Rizzo, D. Angelini, De Amico, Ranieri, Dos Santos, Bellini, Notaristefano.
Turris Fc 1944: Ferrara, Esposito, D’Oriano, Fibiano, Caiazzo, Palumbo, Tranchino, Colantonio, Incarnato, Tarallo, Fabiano. All. Gazzaneo. A disposizione Verde, Copasso, Santoriello, D’Elia, Cascone, Basile, Lombardo, Visciano, Salazaro.
Arbitro: Viapiana di Catanzaro.
Espulso al 41’ s.t. Ferrara (T).

FASANO – Un sogno in franto ad un passo dalla meta, ma resta la certezza che questa squadra ha fatto sognare e continuerà a far sognare, in futuro, il sodalizio biancazzurro. Sul campo l’Us Città di Fasano non è riuscita ad andare oltre il 4-1 contro una Turris che ha subito il gioco dei padroni di casa da subito, deponendo sul nascere ogni velleità di qualificazione alla fase successiva del torneo.
Quella di ieri (mercoledì 22 maggio) era una sfida valevole per la terza giornata del triangolare numero 3 del primo turno della fase nazionale del campionato Juniores Under 19. I terribili ragazzi del tecnico Vito Costantino erano chiamati all’impresa, dopo lo scivolone immeritato in terra sicula con la sconfitta secca per 3-0 sul campo del Città di Messina.

Le due squadre in campo prima del fischio d’inizio
I biancazzurri ad un passo dalla qualificazione sul 4-0

Bisognava vincere almeno 5-0 per centrare il passaggio del turno per differenza reti e per c’è da dire che i biancazzurri sono andati vicinissimi al passaggio, arrivando a registrare un eloquente 4-0 al 35’ della ripresa con la rete di Sebastiano Zito, poi la fortuna non ha assistito fino fondo i fasanesi con una vittoria certamente rotonda, ma non sufficiente per passare il turno. Alla fase successiva va il Città di Messina, con non pochi rimpianti per un Fasano che in Sicilia si aspettava ben altro risultato, dopo una gara giocata a ritmi elevanti. Il cammino si ferma qui, solo per differenza reti, ma resta il dato oggettivo di una stagione esaltante.

“Una squadra meravigliosa che farà sognare ancora”

“Siamo soddisfatti per il progetto portato avanti”, afferma Totò Carparelli, responsabile e coordinatore del settore giovanile. “Bisogna dare merito ad un progetto di valorizzazione dei giovani che ci ha permesso di centrare il primo posto nella classifica Giovani D valore per la prima squadra e con i risultati della Juniores nazionale che sono sotto gli occhi di tutti”.

Tagged

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *