Serie D, big match al “Curlo” con il Bitonto di scena

Calcio Secondo Piano

Nella sesta giornata di ritorno l’Us Fasano cerca il riscatto contro il quotato avversario

FASANO – Operazione pronto riscatto per l’Us Fasano che nella sesta di ritorno è atteso dal big match della giornata contro il quotato Bitonto. Due squadre che cercano di cancellare quanto accaduto la domenica precedente, gli ospiti sono scivolati malamente tra le mura amiche contro un volitivo Nola (0-2), perdendo anche la prima posizione in classifica. Di contro i biancazzurri di casa hanno lasciato la posta in palio e la terza posizione nello scontro diretto di Francavilla in Sinne (3-1), al termine di una gara rocambolesca che non viene fotografata dal risultato finale.

Per le statistiche i bitontini di mister Claudio De Luca all’andata hanno rifilato una vittoria secca (3-0) ai biancazzurri, ma in quella circostanza sulla panca c’era mister Beppe Mosca. Un gruppo di prima fascia che può contare sulla forza di elementi di spicco come Domenico Santoro, il goleador con 10 sigilli personali, ma senza dimenticare Riccardo Lattanzio. Un team di grosse firme che solo nel cerchio di centrocampo può fare affidamento su Stefano Manzo e Christofer Addae, a sottolineare la qualità della rosa.

Una gara delicata che arriva forse nel momento migliore per invertire subito la rotta dopo quanto accaduto domenica scorsa, ma senza dimenticare che mister Ciro Danucci, ancora rilegato in tribuna per squalifica, deve fare i conti con l’assenza del centrocampista Galo Capomaggio, appiedato dal giudice sportivo. Di contro rientrano Papa Camara e Franco Sosa per una squadra che dovrebbe far registrare il ritorno di capitan Giorgio Bernardini, a sostituire lo squalificato, mentre immediatamente alle spalle dell’unica punta Sosa ci sarà il giovane Francesco Losavio, alle prese con un buon periodo di forma. Il modulo sarà il solito 4-2-3-1, decisamente a specchio con quello degli ospiti che potrebbero optare per la punta Santoro, supportato alle spalle da Leonardo Taurino, Lattanzio ed Onofrio Turitto.

Fischio d’inizio fissato alle ore 14:30 allo stadio “Curlo” con la direzione di gara affidata ad Alfredo Iannello di Messina. La gara inizierà con 5 minuti di ritardo per richiamare a gran voce la pace, condannando quanto sta accadendo in Ucraina.

La classifica di serie D – girone H

Audace Cerignola (25) 55; Bitonto (25) 52; Francavilla (24) 47; Us Città di Fasano (25) 44; Fbc Gravina (25) 42; Nocerina (24) 38; Casertana Fc (25) 36; Molfetta calcio (25) 35; Sorrento (25) 34; Lavello (24) 33; Us Mariglianese (24) 29; Fc San Giorgio (25) e Casarano (23) 27; Team Altamura (23) e Nola (23) 26; Bisceglie (24) 24; Rotonda (24) 23; Nardò (22) 22; Brindisi (24) 21; Virtus Matino (25) 16. (gare giocate)

Tagged