Serie D, a Brindisi arriva un derby salvezza per l’Us Fasano

Calcio Secondo Piano

La quarta di ritorno riserva ai ragazzi di mister Costantini la trasferta del “Fanuzzi”

BRINDISI – Posta in palio che vale doppio, mai come in questa circostanza l’affermazione di rito fotografa a pieno quello che il volere delle due squadre, alla ricerca di punti importanti per continuare la corsa salvezza. Al “Fanuzzi” arriva un’Us Fasano in piena forma, dopo aver sfoderato un ruolino di marcia di tutto rispetto che gli ha permesso di risalire la classifica dall’ultimo posto. Certo la corsa verso la salvezza è lunga e non consente rallentamenti ed in quest’ottica i ragazzi del tecnico Costantini vogliono dare continuità ai risultati. Di contro il Brindisi di mister De Luca è reduce da un periodo nero, con una vittoria che manca all’appello da oltre due mesi. Tra le file degli adriatici ci sono gli ex di turno Diop e Forbes, ma non è detto che andranno in entrambi in campo.

Un’azione d’attacco dell’Us Fasano nella gara d’andata

Nella gara d’andata emerse una vittoria all’inglese con le reti di Russo e Gaetani, ma di quella squadra è rimasto praticamente poco e nulla, dopo il vento di cambiamento del mercato invernale.

Fasano riparte dagli undici della ripresa con il Casarano

Sul fronte formazioni l’Us Fasano deve fare i conti con l’assenza dello squalificato Emile Durval, mentre dovrebbe andare in panca il centrocampo Fabio Meduri, per un utilizzo in gara in corso. Non si esclude che il tecnico Costantini possa ripartire degli stessi undici visti all’opera nella seconda parte della gara con il Casarano (2-2), confermando il modulo tattico 3-5-2. Spazio, quindi, a centrocampo al giovane Gentile che in coppia con Losavio presidieranno le fasce, mentre in avanti si potrebbe vedere l’accoppiata Dambros e Lopez.

Brindisi recupera Boccadamo dopo la debacle di Nardò

I padroni di casa ritrovano Boccadamo, dopo la squalifica, per il resto tra le novità rispetto la sfida di Nardò (4-0) Panebianco potrebbe prendere il posto di Suhs sulla linea arretra, mentre scelte obbligate a supporto di Buglia con Palumbo, Forbes e Calemme, viceversa restano in dubbio Gori e Faccini.

Fischio d’inizio fissato alle ore 14:30 al “Fanuzzi” con la direzione di gara affidata a Rodigari di Bergamo.

Tagged