Serie C Femminile, Il Podio Fasano subito a segno nella prima sfida play-off

Pallavolo Secondo Piano

Nel debutto degli spareggi promozione le ragazze di coach Rampino sono risultate determinate

CRISPIANO (TA) – Buon debutto nei play-off per Il Podio volley Fasano che si impone in casa della Windor Crispiano (0-3) con un risultato secco, al termine di una gara non proprio esaltante sul piano del gioco. Certo quello che contava era partire con il piede giusto in questo triangolare che sabato prossimo porterà le biancazzurre di coach Rampino ad affrontare la Demar Monteroni tra le mura amiche. Una sfida importante tra due formazioni che adesso viaggiano a punteggio pieno e senza dubbio una prima finale per stabilire qualche formazioni potrà accedere alla fase decisiva degli spareggi promozione, quando saranno due ad affrontarsi, con gare d’andata e ritorno, per decretare la formazione promossa.

Ritornando alla gara odierna (martedì 8 giugno) Il Podio volley Fasano non ha brillato come in altre circostanze, accusando oltre misura il lungo periodo di stop dalle gare ufficiali. Di certo il risultato ha premiato a pieno il lavoro svolto dalle biancazzurre con l’ottima prova dell’ultima arrivata Bruno, scesa in campo solo nel secondo set, ma ha dimostrato a pieno le proprie qualità. Una vittoria meritata per le fasanesi che hanno saputo sfoderare una prova cinica, con la capacità di andare a segno nei momenti topici, prendendo il giusto largo che ha poi deciso ogni singolo set. La sfida in terra jonica è servita per rodare in particolare i fondamentali della squadra in attesa della sfida di sabato prossimo, decisiva per il passaggio in finale play-off.

Il tabellino della gara

Windor Crispiano-Il Podio volley Fasano: 0-3
(16-25; 19-25; 15-25)
Windor Crispiano: Morano, Carrieri, Parisi, Liuzzi, Pindinello, Baldaro, Zanzarella, Tagliente, Culmine, Liuzzi, Schiavone, Raimondi. All. Contento.
Il Podio volley Fasano: Tarantino, Bruno, Scaglioso, Casalino, Pichierri, Bellantuono, Di Paola, Cristofaro, Benefico, Bagorda, Vitiello, Ferrara, Colucci. All. Rampino.
Arbitro: Lagonigro e Sasso.

Tagged