Serie A1, La Junior inizia a costruire la prossima stagione

Pallamano Secondo Piano
Il nuovo ciclo si concretizza con il ritiro precampionato in vista del debutto del 7 settembre

FASANO – La Junior Fasano è ufficialmente in ritiro. La compagine del presidente Francesco Renna si è ritrovata agli ordini del riconfermato coach Francesco Ancona nel pomeriggio di giovedì per dare inizio ufficialmente alla nuova stagione agonistica, quella che segnerà un nuovo ciclo, con un cambio generazionale non indifferente.

La prossima settimana doppia seduta atletica
Alcuni atleti del settore giovanile aggregati al gruppo

La prima settimana di preparazione atletica si terrà presso la palestra “Zizzi”, mentre dalla prossima settimana si passerà allo stadio “Curlo”, con la seduta mattutina, mentre nel pomeriggio sempre in palestra.

Un nuovo ciclo dopo le partenze di alcuni “senatori”

Hanno lasciato la causa biancazzurra il portiere Vito Fovio, l’ala Umberto Bronzo, il terzino Giulio Venturi e l’altra ala Demis Radovcic. Stessa cosa è da dirsi per Victor Donoso, ma la sua partenza anticipata sul rompete le righe della stagione scorsa aveva già dato un quadro preciso sul suo mancato rinnovo in biancazzurro.

Tra i volti nuovi anche l’evergreen Beharevic

Tra i volti nuovi ci sono il giovane portiere Giovanni Pavani, classe 2000, proveniente dalla Handball Estense Ferrara e il terzino italo-montenegrino Zeliko Beharevic, reduce dalla parentesi con la maglia biancoverde del Conversano, ma in passato ha già indossato più di una volta la maglia della Junior. Senza dimenticare i graditi ritorni del centrale Sante Colella e dell’ala sinistra Marco Pignatelli, oltre ad alcuni giovani provenienti dal settore giovanile ed ora aggregati alla prima squadra.

Il terzino Zeliko Beharevic
“Diamo spazio a chi ha mostrato di avere qualità”

“Possiamo parlare a giusta ragione – afferma il presidente – di avvio di un nuovo ciclo. I tanti giovani in rosa avevano già mostrato al termine della scorsa stagione di saper far bene al cospetto di avversari ostici, e di avere potenzialità importanti, pertanto ci sembrava opportuno concedere loro nel prossimo campionato una grande opportunità, ponendoli al centro del progetto della prima squadra. Si respira tanto entusiasmo e da parte di noi dirigenti vi sono la massima fiducia e la consapevolezza di poter far bene, con le opportunità di crescita dei numerosi under che, se ben sfruttate, torneranno utili sia al nostro club che alla stessa nazionale. Auguro pertanto buon lavoro al mister, allo staff ed a tutti i ragazzi”.

In merito al campionato l’esordio è fissato per il 7 settembre in casa contro il Merano.

Tagged

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *