Serie A1, la Junior Fasano infila la seconda vittoria battendo il Fondi

Pallamano Secondo Piano

Nella decima giornata i biancazzurri si mostrano più concreti e vanno a centro

FASANO – Seconda affermazione piena consecutiva per una Junior Fasano che liquida il Fondi (33-23) tra le proprie mura e ritorna in piena corsa per un posto nei play-off. Staccata la zona retrocessione con una doppietta di ottima fattura nelle ultime due uscite ecco che il distacco dall’ottavo posto scende ad un solo punto.

La sfida della decima giornata ha visto una Junior Fasano più reattiva, capace di gestire con più tranquillità le azioni d’attacco, prima dello sprint finale che non ha lasciato scampo ai laziali. Una difesa più ermetica non ha consentito all’ex di turno Leal di esprimersi ai suoi livelli, il resto lo ha fatto il gioco di squadra con Beharevic ancora nei panni di match winner, mentre Pugliese ha contribuito allo strappo decisivo, completato da un Pavani in grande spolvero capace di mettere giù la saracinesca nei momenti topici della gara. La svolta è arrivata negli ultimi dieci minuti di gara con un break di 2-0 che ha spezzato gli equilibri non consentendo agli ospiti di rimanere attaccati al risultato. Il distacco è via via aumentato tanto da permettere a capitan Messina e compagni di gestire in scioltezza gli ultimi minuti della gara.

Un time out della Junior Fasano
Un avvio punto a punto poi il sorpasso nel finale

In gara avvio punto a punto con gli ospiti maggiormente incisivi tanto che il primo vantaggio dei locali si registra al 6’ (3-2) con il solito evergreen Messina. La gara ad elastico continua fino al 18’ quando arriva il primo break che lo mettono a segno gli ospiti con un 4-0 che porta i laziali sul +4 (6-9) con Malandrin, Sciorsci e Arena. Il controbreak è prontamente servito per il pari al 22’ (9-9) con Pugliese molto attivo. Prima dell’intervallo arriva il sorpasso con un Bargelli incontenibile dai nove metri, capace di andare a rete 3 volte prima del riposo (12-11).

Nella ripresa i locali sembrano amministrare non consentendo agli ospiti di rimettere la testa avanti, nonostante Leal inizia a bucare dalla distanza la rete biancazzurra. I portieri Pavani e Soliani si sfidano alla distanza, ma è ancora la Junior a trovare l’impennata decisiva al 19’ con Beharevic che ritorna a scuotere la difesa ospite a suon di gol, mentre Messina suona la carica sugellando una vittoria meritata e pesante per la classifica.

Il tabellino della gara

Junior Fasano-Banca Popolare di Fondi: 33-23 (12-11)
Junior Fasano: Pavani, De Leonardis, Grassi, Paolo De Santis (2), Angiolini (3), Colella, Gallo, Pugliese (5), Palmisano, Notarangelo (3), Messina (4), Leo De Santis (3), Errico (1), Beharevic (7), Pignatelli, Bargelli (5). All. Ancona.
Banca Popolare di Fondi: Pinto, Marino (2), Sciorsci (3), Miceli (2), Arena (1), Zanghirati (1), Alves Leal (4), Macera, Pola (2), Rosso (3), Soliani, Malandrin (4), Pestillo (1). All. Giacinto De Santis.
Arbitri: Prandi e Ambrosetti.

Tagged

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *