Serie A1, la Junior Fasano impatta sul campo del Merano

Pallamano Secondo Piano

Nella prima di ritorno i biancazzurri strappano un punto contro la diretta concorrente per i play-off

MERANO – Inizia con il piglio giusto il girone di ritorno con la Junior Fasano che va ad impattare sul campo dell’Alperia Merano (30-30), la diretta concorrente per l’ottava posizione, ultimo posto valido per la disputa dei play-off. Il distacco dalla zona spareggio scudetto resta sempre di due lunghezze, ma con lo sfavore degli scontri diretti. Certo quello che emerge dal Pala Wolf è una squadra che può continuare a credere nell’obiettivo, avendo d’avanti tutto il girone di ritorno. Un pari frutto della grinta e carattere della squadra che non ha mollato fino al suono dell sirena.

Coach Ancona, buon punto ma potevamo fare meglio

“Abbiamo preso un punto importante – afferma coach Ancona – peccato perchè avevamo preso un bel break ad inizio di ripresa ed abbiamo sciupato ottime situazioni per condurre al meglio l’incontro. Resta un punto su un campo insidioso che ci permette di guardare con ottimismo alle prossime gare”

Nel primo tempo il pari è servito sullo scadere

In gara parte decisamente bene il Merano che al 12’ può contare già sul +3 (8-5), sfruttando le giocate di Curic e Stricker. La Junior non ci sta ed accorcia subito sul -2 (9-7) con Angiolini, ma per registrare una risposta concreta dei biancazzurri bisogna attendere gli ultimi minuti. L’ottimo lavoro di Pavani tra i pali vede in avanti un Knezevic ritornato all’antico splendore, saranno sue le ultime due marcature per il definitivo pari di frazione (14-14).

(fb.com Handball Meran Alperia)
Un buon break in avvio poi Pavani salva il risultato

Nella ripresa la Junior mette subito la testa in avanti arrivando al +2 (14-16) al 2’, sfruttando le giocate di Bargelli e Pugliese. I locali non stanno a guardare ed arriva il contro break che riporta nuovamente in avanti il Merano con uno Stricker incontenibile (18-16) all’8’. Si ritorna sul massimo vantaggio per i locali al 10’ (20-17), fruttando le giocate di Prantner. I biancazzurri non mollano e restano agganciati al risultato, complice un Merano che non riesce a chiudere la gara, il resto lo fa Pavani per gli ospiti. Al 17’ arriva il pari con Pignatelli (24-24), la sfida si infiamma. Il punto a punto si protrae fino al termine, ma sullo scadere è ancora Pavani a mettere giù la saracinesca sul tifo franco finale dei locali.

Il tabellino della gara

Alperia Merano-Junior Fasano: 30-30 (14-14)
Alperia Merano: Max Prantner, Christanell, Curic (6), Duric, Durnwalder, Felix Freund, Alex Freund (3), Gai, Glisic (2), Martelli, Andreas Stricker, Petricevic (2), Leo Prantner (7), Lukas Stricker (10), Urban, Visentin. All. Jurgen Prantner.
Junior Fasano: Angiolini (8), Bargelli (7), Colella (1), Paolo De Santis, Errico (2), Knezevic (7), Messina, Notarangelo, Palmisano, Pavani. Pignatelli, Pugliese (5). All. Ancona.
Arbitri: Castagnino e Manuele.

(foto copertina fb.com Handball Meran Alperia)

Tagged

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *