Serie A Beretta, una Junior Fasano incontenibile si impone in trasferta contro il Pressano

Pallamano Secondo Piano

Nella decima di ritorno arriva la terza vittoria di fila per i biancazzurri in appena dieci giorni

LAVIS (Tn) – Una Junior Fasano incontenibile travolge a domicilio il Pressano (22-26) al termine di una gara dominata in lungo ed in largo, nella prova del nove dopo la ripresa dal lungo periodo di stop forzato per il Covid-19. Nella decima di ritorno i biancazzurri di mister Ancona hanno passeggiato sul campo dell’eterno rivale coach Fusina, memorabili le tante sfide scudetto degli scorsi anni. Quella in terra trentina era considerata una prova importante per una Junior Fasano che ha centrato ampiamente la permanenza in campionato ed ora punta a stupire in questa parte finale della stagione. Sul parquet del Palalavis di Lavis sugli scudi è andato un superlativo Pignatelli, il match winner dell’incontro, ma la vittoria i biancazzurri l’hanno centrato con un avvio di gara disarmante che ha mandato subito alle corde i locali.

Si sale in classifica al quinto posto

Aspettando le quattro gare di recupero la Junior Fasano passando in esterno balza al quinto posto, agganciando proprio il Pressano e strizzando l’occhio ad una potenziale qualificazione per le Coppe europee.

Un avvio di partita travolgente

In gara subito a segno gli ospiti che infilano un break terribile di 5-0 che li porta al 9’ (0-5), sfruttando le giocate di Franceschetti e di Pugliese. Il time out del tecnico locale Fusina spezza il ritmo, ma non inverte l’ordine della gara. La Junior non molla la presa ed arriva un nuovo mini-break con Notarangelo e Jarlstam che portano la squadra sul nuovo massimo vantaggio al 19’ (3-11) con un +8 che si commenta da solo. In campo c’è solo una squadra ed i locali si affidano a Fadanelli e Di Maggio per provare a rimanere attaccati al risultato. Prima dell’intervallo Argentin cerca di ridurre il gap, ma l’ultima rete è di Pignatelli per il +7 (7-14) che manda tutti negli spogliatoi.

Una Junior che nella ripresa amministra

Nella ripresa il Pressano cerca il tutto per tutto e prova ad accorciare portandosi sul -5 (12-17) al 5’ con Di Maggio che va a segno dai sette metri, ma gli ospiti non mostrano un particolare cedimento. All’11’ arriverà anche il -4 (14-18) sempre con Di Maggio tra i più attivi, ma in particolare Pignatelli risponderà colpo su colpo, risultando al suono della sirena il più prolifico della sfida. Proprio Pignatelli con Angiolini al 20’ segneranno il +9 (15-24) che fanno traballare i locali. La risposta dei trentini è veemente ed arriva un break di 6-1 che al 27’ (22-25) fa segnare il minimo distacco degli ospiti. Il Pressano si illude, ma alla Junior basterà andare a segno con il solito Pignatelli per chiudere definitivamente le sorti della gara.

Il tabellino della gara

Pressano-Acqua&Sapone Junior Fasano: 22-26 (7-14)
Pressano: Facchinelli, Dallago, Chistè, Davide Sontacchi, D’Antino (5), Di Maggio (5), Gabriele Sontacchi, Fadanelli (5), Giongo (1), Gazzini (2), Dainese, Loizos, Argentin (4), Folgheraiter, Moser. All. Fusina.
Acqua&Sapone Junior Fasano: Sibilio, Angiolini (4), Angeloni, Pugliese (1), Notarangelo (5), Messina (1), Tommaso De Angelis, Franceschetti (4), Vinci, Beharevic, Pignatelli (8), Alessandro De Angelis, Jarlstam (3), Fovio. All. Ancona.
Arbitri: Carrino e Pellegrino.

Tagged