Serie A Beretta, la Junior Fasano infila un’altra vittoria in testa al campionato

Pallamano Secondo Piano

Nella settima giornata capitan Messina e compagni hanno rintuzzato gli attacchi degli altoatesini del Merano LE FOTO

FASANO – Sesta vittoria su sette gare giocate per una Junior Fasano che manda al tappeto un’Alperia Merano (36-27) decisamente ridimensionata nel punteggio emerso dal campo. I biancazzurri si confermano in vetta solitaria della classifica, aspettando di capire cosa farà la Raimond Sassari, l’unica che potrebbe contrastare ora il cammino dei biancazzurri, alla luce del turno di riposo già osservato e con una gara da recuperare. Quella contro gli altoatesini è stata una vittoria netta, senza se e senza ma, con i ragazzi di coach Francesco Ancona capaci di sfoderare un ottimo approccio alla partita che non ha concesso scampi agli avversari.

In campo i locali hanno messo subito la testa in avanti guidati dal solito incontenibile capitano Flavio Messina che al 21’ realizzava la marcatura per il massimo vantaggio di tempo con un +7 (14-7) che si commenta da solo. Al riposo si andrà sul +5 (19-14), ma non cambierà nulla sull’economia della partita. Nella ripresa la Junior Fasano sfodera una nuova accelerata e con il giovane Pinto a centra il +9 (33-24) al 22’, ma nel mezzo ci sarà tempo per vedere all’opera lo svedese Albin Jarlstam, ritornato allo splendore dello scorso anno. Di contro aveva il capitanto altoatesino Lukas Stricker, attualmente ai vertici della Top 20, e non aveva nessuna intenzione di sfigurare. Una vittoria mai messa in discussione con il solito Davide Notarangelo che ritorna a registrare il suo ruolo fondamentale nelle logiche di una squadra costruita per vincere. Di certo continua a pesare lo scippo di Appiano, ma i biancazzurri sembrano aver già metabilizzato quanto accaduto qualche settimana addietro e sono pronti a marciare in campionato senza concedere sconti a nessuno.

Al suono della sirena gli applausi del pubblico di casa che inizia a sognare ad occhi aperti un ritorno alle lotte scudetto di qualche stagione addietro.

Nel prossimo turno arriverà la trasferta di Siracusa contro la Teamnetwork Albatro, ma non prima di aver registrato una settimana di riposo in più per tutto il campionato e l’occasione propizia per il recupero del big match Raimond Sassari-Conversano, in programma il 10 novembre e valevole per la sesta giornata. Una sfida particolarmente importante per i biancazzurri alla luce di due dirette pretendenti allo scudetto.

Il tabellino della gara

Junior Fasano-Alperia Merano: 36-27 (19-14)
Junior Fasano: Sibilio, Grassi (5), Angiolini (5), Angeloni, Boggia (1), Sperti, Pugliese (6), Notarangelo (2), Messina (5), Fovio, Franceschetti (2), Vinci, Beharevic, Hjortenbo (5), Pinto (2), Jarlstam (3). All. Ancona.
Alperia Merano: Meletti, Cascone (1), Prantner (6), Visentin (2), Andreas Stricker (1), Bergklint (3), Martelli, Freund (1), Petricevic, Durnwalder, Gai, Lukas Stricker (1), Juan Cuello (12). All. Jurgen Prantner.
Arbitri: Schiavone e Nicolella.

(fotogallery Mario Rosato)

Tagged