Serie A Beretta, ancora una trasferta per una Junior Fasano a caccia di punti

Pallamano Secondo Piano

Nella settima giornata i biancazzurri saranno di scena in Alto Adige contro la Sparer Eppan

APPIANO SULLA STRADA DEL VINO (BZ) – Doppia trasferta per la Junior Fasano che questa sera sarà di scena in Alto Adige per far visita alla Sparer Eppan, in quello che rappresenta una vero e proprio scontro diretto salvezza. Si gioca sul rettangolo di gara della piccola cittadina di Appiano sulla strada del vino, dove i biancazzurri di coach Francesco Ancona affronteranno una parigrado che pur viaggiando in classifica con gli stessi punti dei fasanesi ha dalla sua una gara da recuperare. Infatti gli altoatesini nello scorso turno non sono scesi in campo nel derby di Merano, contro l’Alperia, alla luce dello spostamento del match per le note vicende collegate alla pandemia.

La Sparer Eppan di coach Miljan Gagovic

La formazione di coach Miljan Gagovic ripone molte aspettative proprio sulla sfida con i fasanesi, considerando che rappresenta un vero e proprio scontro diretto salvezza. Tra le file degli appiani spiccano Aleksandr Semikov e Pilipp Trojer Hofer, ma senza dimenticare Jan Niklas Oberrauch e Modestas Starolis, il giocatore più prolifico degli altoatesini.L’unica vittoria la Sparer Eppan l’ha ottenuta contro il Salumificio Riva Molteno (28-25), formazione ancora ferma al palo.

In palio punti pesanti per una tranquilla salvezza

Una gara delicata, quindi, per una Junior Fasano che vorrebbe sfilarsi da subito dalla zona calda della lotta salvezza, ma per farlo deve necessariamente mettere a segno una vittoria sul campo della compagine di Appiano. Senza dubbio un momento delicato per i biancazzurri che arrivano alla gara di questa sera con sulle spalle tre sconfitte di fila, l’ultima della serie incassata sul campo del Conversano (32-25) che ha rilegato la compagine fasanese nei bassifondi della classifica.

Fischio d’inizio fissato alle ore 19 con la direzione di gara affidata a Simone Prandi e Fabio Ambrosetti.

Tagged

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *