Pollino Marathon, due fasanesi hanno sfidato la natura con successo

Ciclismo Secondo Piano

Il fascino dei posti e la passione per la bicicletta alla base dei lusinghieri risultati

TERRANOVA (PZ) – Il fascino incontaminato del Parco nazionale del Pollino ha contagiato anche gli atleti fasanesi Raffaele Brescia e Fabio Trisciuzzi che hanno preso parte alla Pollino Marathon, kermesse giunta alla sua 19esima edizione e tenutasi domenica scorsa.

Una gara affascinante, organizzata dalla Pollino bike, che mette a dura prova gli appassionati della bicicletta con le ruote grasse e gli amanti della montagna.

Due fasanesi al podio nelle rispettive categorie

Il percorso, con partenza da Terranova di Pollino, uno dei comuni più virtuosi, svela gran parte della ricchezza naturalistica dell’area e tutto ciò che resta da vedere, come le vette di Serra Crispo, Dolcedorme, Pollino, il Giardino degli Dei e i Pini Loricati, sono solo alcuni dei motivi di ritorno per molti atleti.

Raffaele Brescia e Fabio Trisciuzzi prima della partenza

Gli atleti fasanesi presenti al via, correndo per i colori della Chialà cycling team Locorotondo, ha centrato entrambi il podio con Trisciuzzi che ha portato a casa un lusinghiero 24esimo piazzamento a livello assoluto (03.55.56), con un ottimo secondo posto nella categoria Elmet. Non è stato da meno Brescia che ha siglato il 29esimo piazzamento (04.02.19), con un primo posto nella categoria Master 5.

Trisciuzzi secondo nella categoria Elmet

Sotto il traguardo sono stati 119 che hanno tagliato il nastro a dimostrazione di una competizione molto selettiva con i 65 chilometri di lunghezza ed un dislivello di 2360 metri. Numeri che candidano la competizione calabrese come la madre di tutte le gare del Sud di queste caratteristiche.

Tagged

Lascia un commento