Mountain bike, I ciclisti fasanesi alla Marathon del Salento

Ciclismo Secondo Piano
Nutrita la pattuglia della Polisport Fasano e della Narducci di Pezze

UGENTO (Le) – Non potevano mancare gli atleti fasanesi alla Marathon del Salento, gara in mountain bike svoltasi domenica scorsa con partenza e arrivo sul circuito kart della Pista Salentina di Torre San Giovanni. La kermesse è giunta all’ottava edizione ed è una gara in mountain bike inserita nel circuito del “Trofeo dei Parchi Naturali”. La competizione è stata organizzata dall’associazione sportiva dilettantistica Mtb Casarano ed ha visto un lavoro lungo quasi un anno per preparare al meglio la competizione, con l’impiego di quasi 500 volontari per garantire la sicurezza ai partecipanti e per ripulire il percorso di gara dopo il passaggio degli atleti.

La competizione dello scudetto Prestigio ha richiamato oltre 1000 biker

Anche l’edizione di quest’anno, come la scorsa, è stata inserita nel circuito “Prestigio” della rivista di settore Mtb Magazine. Solo dieci circuiti in tutta Italia che danno la possibilità agli atleti di accumulare punteggio per ottenere a fine campionato l’agognato scudetto “Prestigio”. Sono stati oltre 1000 i biker provenienti da tutta Italia, che si sono sfidati su un percorso molto tecnico di 72 chilometri all’interno del Parco naturale litorale di Ugento. Oltre al percorso Marathon c’era la possibilità di seguire un percorso un po’ più leggero di “solo” 42 km, adatto ad atleti escursionisti.

Sulla linea di partenza anche l’artista Nandu Popu, storico componente dei Sud Sound System, che oltre a partecipare alla gara, quest’anno è stato voce e anima del video promozionale dell’evento.

La vittoria al professionista di Faenza Chiarini

La gara ha visto trionfare Riccardo Chiarini, ciclista professionista di Faenza, 35 anni, che proviene dal mondo del ciclismo da strada, che ha completato il percorso di 72 km in meno di due ore e mezza (02:25:22), secondo classificato assoluto Paolo Colonna classe 87 di Altamura, ad un secondo di ritardo dal primo, e al terzo posto Nicola Taffarel trevisano del 1999 (02:27:57). Nella Granfondo invece ha trionfato il sedicenne tarantino Cristian Roberti, che ha completato i 42 km del percorso in 01.36.58.

La medaglia del terzo posto di categoria di Pier Francesco Mele
Ottima prova per il fasanese Mele nella M3 a seguire gli altri

Per i colori nostrani, per la Narducci di Pezze di Greco c’era Pier Francesco Mele (02:43:41) che nella Master 3 è salito sul terzo gradino del podio. Per la Polisport ciclo club Fasano c’era Roberto Fasano (3:03:21) nella M3, Filomeno Guarini (03:10:51) nella M2, Cataldo Renna (03:10:52) nella M2, Davide Fanelli (03:26:39) nella M3, Graziano Loprete (03:29:24) nella M5, Donato Raimondi (03:34:54) nella M4, Pasquale Lusverti (03:42:22) nella M2, Vincenzo Manfredi (03:42:57) nella M6.


Tagged

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *