Il Memorial Palmisano, il giorno del ricordo di uno sportivo indimenticabile

Calcio Secondo Piano

Ritorna il triangolare per un tuffo nel passato nel segno di un amico scomparso prematuramente

FASANO – Un triangolare per ricordare direttamente sul campo di gara una figura storica del calcio cittadino: Peppino Palmisano. Per un pomeriggio le sue gesta sono ritornare d’attualità sulla bocca dei tanti amici che lo hanno voluto ricordare direttamente sul campo, dove lui ha consumato una vita, prima come calciatore e poi come tecnico.

Nel pomeriggio di lunedì scorso, all’ombra della festa patronale, si è tenuto il tanto atteso Memorial, dopo il rinvio per le avverse condizioni meteo delle scorse settimane. Un’attesa che ha confermato a pieno l’attenzione sull’amico, calciatore e poi allenatore Palmisano.

Il fratello di Peppino con gli organizzatori
La sesta edizione di un triangolare sempre molto sentito

Nello stadio che vede la tribuna centrale intitolata proprio al compianto grande uomo di sport si è disputato un triangolare che ha chiamato a raccolta, nello specifico, le rappresentative dell’Us Fasano, stagioni 1972-1991, dell’Alberobello, stagioni 2001-2001, e dell’Usd Pezze, stagioni 1993-1996.
Siamo alla sesta edizione di un Memorial che ha visto come sempre in prima linea gli amici del vulcanico compianto Palmisano che hanno trovato la sponda nei tanti che lo hanno conosciuto e continuano a stimarlo per mettere in scena l’evento.
Per la cronaca il trofeo è andato alla rappresentativa dell’Alberobello che si è imposta sulle altre formazioni solo per differenza reti. Infatti nello specifico il Fasano ha superato l’Alberobello per 2-0, il Pezze si è imposto sul Fasano per 1-0, mentre l’Alberobello ha superato il Pezze con il rotondo e decisivo 3-0.

(fotoservizio Mario Rosato)

Tagged

Lascia un commento