Il Family day party a sostengno di Save the children

Secondo Piano Sport

L’iniziativa è stata organizzata dal Tennis club Fasano e dal Camp estivo Selva

FASANO – Un’iniziativa in sostegno dell’associazione no profit Save the children si è tenuta domenica scorsa al Circolo tennis silvano. Si è rinnovato il Family day party, organizzato in collaborazione tra Tennis club Fasano e il Camp estivo Selva di Fasano, realtà che da due anni aiutano e sostengono proprio l’associazione no profit Save the children.

Dal 1919 questo ente lotta per salvare la vita dei bambini e garantire loro un futuro migliore, ed è questo l’obiettivo che i bambini del Tennis club e del Camp estivo, con i loro genitori, hanno intrapreso attraverso una meravigliosa festa della solidarietà, i cui proventi sono destinati all’adozione a distanza del piccolo Martinho, fanciullo del Mozambico.

Una serata per continuare l’adozione a distanza del piccolo Martinho

Il Family day party nello specifico ha coinvolto tante famiglie che hanno allestito bancarelle dell’usato con i più disparati giochi, oggetti, gioielli e vestitini al fine di raccogliere fondi sufficienti per continuare a sostenere la causa dell’adozione a distanza.

Nella circostanza, in rappresentanza dell’amministrazione comunale, è intervenuto il neo assessore allo sport Giuseppe Galeota, il quale ha sottolineato l’ottimo lavoro tecnico ed organizzativo che sta svolgendo il Tennis club Fasano presieduto da Pino Pagnelli esaltando i valori insiti nell’iniziativa benefica.

La serata è stata allietata dall’animazione e della musica con baby dance a cura delle assistenti del Camp Selva. Durante la manifestazione è stato inoltre concesso meritato lustro alla squadra femminile Under 12 del Tennis club Fasano, qualificatasi alla fase nazionale del campionato a squadre di categoria che si disputerà a Palermo dal 18 al 22 luglio prossimi. A diciotto anni di distanza dall’ultima occasione in cui una squadra giovanile locale si qualificava alla fase nazionale di un campionato a squadre, contendendosi tra l’altro sui campi silvani il titolo regionale con Thomas Fabbiano, recente protagonista a Wimbledon, toccherà ad Olga Di Bari e Chiara Capurso difendere in terra siciliana i colori fasanesi, con l’obiettivo di giocar bene e divertirsi.

Guidate dai maestri Romano Iacovazzi, Gianluca Fratarcangeli, Rossella Ostuni ed Isa Arnese, le due ragazze hanno oggi iniziato il programma di allenamenti quotidiani previsti anche sui campi in terra battuta del Circolo tennis Cisternino, la cui struttura è stata messa con grande sportività a disposizione per permettere alle piccole tenniste fasanesi di abituarsi alla superficie che a Palermo ospiterà le finali nazionali.

Tagged

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *