Ex Mercato ortofrutticolo, Legrottaglie: “Un parcheggio interrato ed una velostazione non sono proposte soddisfacenti”

Politica Secondo Piano

La consigliera di Fasano Democratica chiede che vengano comunicati i risultati della consultazione fatta coi cittadini

FASANO – “Il 1 giugno p.v. Il Sindaco Zaccaria ci ha convocati in CC per una nuova variazione del piano triennale delle opere pubbliche. Questa volta, ad integrazione dell’ elenco Annuale 2021 delle opere troviamo la “Rifunzionalizzazione dell’area dell’’ex Mercato Ortofrutticolo” per un importo di più di 6 milioni di euro. Un inserimento tecnicamente necessario per aderire al Bando pubblico di rigenerazione urbana, di cui al DPCM 21 gennaio 2021”.

A comunicarlo in una nota è Loredana Legrottaglie, consigliera di Fasano Democratica, che prosegue: “Si punta all’ottenimento di 5 milioni di euro impegnandosi a mettere il rimanente milione e mezzo tramite proventi di alienazione. Ad oggi però, non conosciamo i dettagli della proposta e neppure l’esito della consultazione popolare fatta.

È però un dato di fatto che la Giunta Comunale con deliberazione N. 136 del 25/05/2021 ha già votato il progetto di rifunzionalizzazione dell’ex mercato ortofrutticolo quale intervento di ristrutturazione edilizia con cambio di destinazione d’uso, tanto per l’immobile esistente quanto per l’immobile di nuova costruzione, in relazione alle funzioni ivi previste. Ed è proprio qui che apprendiamo del parcheggio interrato, di aree verdi attrezzate per lo sport, e della velostazione.

Ad informare i consiglieri una relazione della dirigente Belfiore, che non menziona i risultati della partecipazione attiva di 1391 cittadini fasanesi, che hanno risposta al questionario proposto dal Sindaco esprimendo così la propria opinione sulle migliori scelte da adottare per ridare vita ad un area abbandonata da oltre 20 anni.

Gli organi di stampa ci avevano comunicato che i dati, in fase di elaborazione, sarebbero stati presentati alla città, cosa ancora non accaduta. 

Dunque una rigenerazione urbana “condivisa” di cui non conosciamo l’esito, un progetto da inserire nel piano triennale di cui conosciamo solo il costo (€ 5.000.000,00 da fondi statali – art. 1, comma 42 della legge 27 dicembre 2019 n. 160; · € 1.327.889,89 di cofinanziamento comunale) ed una relazione della dirigente Belfiore che anticipa genericamente la volontà di realizzare un parcheggio interrato.

Ritengo doveroso e opportuno, avendo io stessa offerto un contributo di idee e proposte per quell’area, che si chiariscano volontà e prospettiva prima del voto in Consiglio Comunale. Attendo fiduciosa di capire in che modalità, un parcheggio interrato in una zona periferica come quella in questione, permetta di offrire servizi culturali e sociali, educativi e didattici, aree verdi e servizi per la promozione di attività sportive, così come richiesto dal bando da cui si intende attingere fondi”.

Tagged