“Era ora…”, torna il Grest 2020 all’oratorio del Fanciullo

Rubrica Secondo Piano

Il Covid-19 non ferma la voglia di tornare a vivere un po’ di normalità, in tutta sicurezza

FASANO – Neanche il Covid-19 ferma il Grest. Lo storico appuntamento ludico/creativo post scuola, anche quest’anno avrà la sua edizione.

“Era ora…” è il nome dell’importante evento rivolto a tutti i ragazzi di Fasano, che proprio a partire dal prossimo 6 luglio potranno partecipare all’edizione 2020. Un’attività diversa dallo storico appuntamento estivo che da oltre 30 anni si svolge presso l’Oratorio del Fanciullo, ma fortemente voluto per garantire un po’ di normalità in questo periodo non facile per i piccoli e giovanissimi fasanesi.

Grest che quest’anno si svolgerà contemporaneamente negli oratori delle due parrocchie e sarà organizzato dall’ANSPI “don Nicola Carbonara” e dall’ANSPI “don Cosimo De Carolis” con inizio fissato per il prossimo 6 luglio. Si svolgerà per 4 settimane con moduli di 2 settimane ciascuna, per poi riprendere altre due settimane a settembre.

Al momento sono allo studio gli ultimi dettagli organizzativi e tecnici, in sinergia anche con i Servizi Sociali del Comune di Fasano grazie all’impegno di don Giorgio Pugliese, don Vito Palmisano e padre Francesco che stanno lavorando alacremente all’organizzazione dell’attività.

Sarà a numero chiuso, con piccoli gruppi che potranno svolgere le loro attività nei grandi spazi che fortunatamente offrono i rispettivi oratori. I volontari nel frattempo si stanno già formando sulle procedure anti Covid e si alterneranno tra animazione, servizio d’ordine, pulizie e igienizzazione continua degli spazi. Durante tutta la durata dell’evento ci sarà anche il supporto di una psicologa e di un medico pediatra.  

Tagged

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *