Comincia oggi l’evento “#Selva Futuro Plausibile” promosso dal Comune di Fasano

Cultura e Spettacolo Secondo Piano

Incontri, riflessioni e confronti sui temi delle culture, delle economie, della sostenibilità

FASANO – Parte questa mattina, mercoledì 24 luglio, presso la Casina Municipale a Selva di Fasano, “#Selva Futuro Plausibile”, l’ iniziativa promossa dal Comune di Fasano unitamente al Centro di Cultura per lo Sviluppo “G. Lazzati” – APS Taranto, all’Università del Cattolica del Sacro Cure e all’ASVIS, l’Alleanza per lo Sviluppo Sostenibile.
Incontri, riflessioni e confronti sui temi delle culture, delle economie, della sostenibilità, della Co-Responsabilità che si susseguiranno dal 24 al 26 luglio guidati da docenti, economisti, ricercatori  giornalisti e teologi per discutere e approfondire le tematiche legate allo sviluppo e al futuro.

«Pensare al futuro, compreso nel suo orizzonte di complessità, è un’operazione che richiede metodo rigore scientifico – dichiara Giovanni Cisternino, vice sindaco di Fasano e assessore alle politiche giovanili e del lavoro – In un periodo storico come quelli in corso, caratterizzato da grandi cambiamenti sociali, politici, economici e tecnologici è più che necessario ricercare una visione che sappia guardare oltre il contingente e che sia credibile nel farlo, con un piano strategico capace di individuare, tra i  futuri possibili, quello più plausibile. Incamminarsi in questa direzione – continua il vicesindaco Cisternino – significa definire ed adottare a tutti i livelli, corresponsabilmente, modelli di sviluppo sostenibile. Ad evolvere non sarà solo la tecnologia, ma anche il mondo del lavoro e il senso stesso che diamo al concetto di “umano».

PROGRAMMA
Mercoledì 24 luglio
Ore 9,00: Apertura e saluti istituzionali
Ore 9,30 Introduce e coordina Daniele Rotondo, giornalista RAI
Interventi:
– Prof. Stefano Zemagni – docente di Economia Politica all’Università di Bologna e Presidente del Consiglio della Pontifica Accademia delle Scienze Sociali che affronterà il tema: “Costruttori di un modello di sviluppo sostenibile: il paradigma dell’Economia Civile”.
– Prof. Enrico Giovannini  – docente di Economia all’Università di Roma Torvergata e portavoce dell’ASVIS che parlerà di “Nella complessità: una nuova visione ed un nuova strategia territoriale . L’agenda 2030”
Ore 18,00 – Introduce e coordina prof. Massimo Folador
Interventi:
– Dott. Antonio Calabrò – Direttore Generale Fondazione Pirelli Libro che terrà un Libro–Forum su: “Tra cittadinanza e Valori: L’impresa riformista. Lavoro, innovazione, benessere, inclusione”.

Giovedì 25 luglio
Ore 9,30 Introduce e coordina Nicola Latorre, docente presso la LUISS Guido Carlo ed editorialista de Il Messaggero
Interventi:               
– Prof. Alberto Felice De Toni – Rettore dell’Università degli Studi di Udine e professore ordinario di ingegneria Economico-Gestionale che parlerà su “La complessità: Nuova prospettiva e percezione della realtà, nuova cittadinanza del sapere e dell’organizzare”.
– Prof.ssa Filomena Maggino – professore di Statistica Sociale – Dipartimento di Scienze Statistiche dell’Università “La sapienza” di Roma che relazionerà su “il Piano di sviluppo Sostenibile del Governo Italiano”.

Venerdì 26 luglio
Ore 20,30 – introduce e coordina don Gaetano Luca – teologo
Interventi:                                             
– Prof. Luca Fiorani, ricercatore ENEA, docente presso le Università LUMSA “Marconi” e “Roma Tre”, Presidente Commissione EcoOne che proporrà una riflessione sul tema “Dare senso: il tutto connesso”. La Laudato sii letta da uno Scienziato.
Chiusura: ringraziamenti e saluti istituzionali.

La partecipazione agli incontri è libera e gratuita.

Tagged

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *