Civm, La Morano-Campotenese sorride ad Angelini

Auto Secondo Piano

La quinta prova dell’Italiano in salita registra una nutrita pattuglia di fasanesi

MORANO CALABRO (Cs) – La quinta prova del Civm ha fatto tappa in Calabria dove sono stati in tanti i piloti nostrani presenti ai nastri di partenza. Il tortuoso tracciato della Salita Morano-Campotenese ha registrato la nona edizione di una competizione organizzata dalla Morano motor sport che ha portato in pit line 207 piloti confermando il fascino per la salita a due passi dalla nostra regione.

Nella Racing start lotta in famiglia tra Angelini e Montanaro
Montanaro Oronzo (Fasano Corse, Mini Cooper S)

Nella lotta contro il tempo è emerso una sfida scoppiettante tutta made in Fasano nella Racing star con Gianni Angelini che ha avuto la meglio al volante della Mini Cooper S staccando in entrambe le salite il concittadino Oronzo Montanaro, sempre alla guida di una Mini Cooper JWC, immediatamente fuori dal podio l’altro fasanese Angelo Loconte, alla guida di una Mini Cooper JWC. Si infiamma la lotta per la leadership del Gruppo con Montanaro che deve fare i conti con il ritorno di fiamma di Angelini che lo ha costretto alla prima battuta d’arresto stagionale. Nella classe 1600 primo posto per Riccardo Martelli e la sua Peugeot 106 S 16, mentre nella 1400 secondo posto thriller per Luca Giovanni Ammirabile, con la sua Peugeot 106 r.

Nella Racing start RSTB 1600 Plus arriva il secondo posto per Giacomo Liuzzi che alla guida della Mini Cooper JWC fa bottino di peso in ottica campionato, portandosi a casa anche un terzo piazzamento di Gruppo pesante, alla luce dei risultati dei diretti concorrenti.

Lisi con la Honda Civic si impone nel Gruppo N
Giovanni Lisi ( Honda Civic Type R)

Nel Gruppo N Giovanni Lisi mette tutti in riga con la sua Honda Civic Type R, stesso risultato per Andrea Palazzo che si aggiudica la solitaria classe E1 Italia 3000, confermando la prima posizione nel trofeo Under 25.

Nella classe E2SC 1600 si registra il terzo posto per Francesco Leogrande con Radical Sr4, mentre Ettore Bassi centra il primo posto nella classe E2-SS 1000 con una Wolf Thunder.

Spostandoci nella Bicilindriche si registra il secondo piazzamento per Giovanni Miccolis su Fiat 500 nella classe 650/Gr1.5.

La vittoria del Trofeo è andata al trentino Merli
Il podio della Morano-Campotenese (Faggioli, Merli e Zardo)

Al culmine di una giornata intensa, caratterizzata dal caldo afoso e da una grande presenza di spettatori lungo i 7,1 chilometri del tracciato incastonato alle falde del monte Pollino, il portacolori Vimotorsport, campione europeo ed italiano in carica, Christian Merli ha vinto entrambe le gare ed ottenuto il suo miglior tempo in 2’39”24 nella seconda salita. Secondo il dodici volte Tricolore e dieci volte campione europeo Simone Faggioli, staccato di 3”40 con la Norma M20 FC Zytek ufficiale Best Lap Pirelli, quindi, il trevigiano Danny Zardo, vincitore dell’ultima gara di Civm a Verzegnis, anche lui al volante di una Norma M20 FC Zytek della Best  Lap, a sua volta distante 9”22 dalla vetta.

Merli Christian ( Vimotorsport, Osella FA 30 Zytek LRM)

Prossimo appuntamento fissato per l’ultimo week end di giugno con la 58esima Coppa Paolino Teodori ad Ascoli Piceno.

Tagged

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *