Giovanili, la Bs Fasano vara il Gollaro: se giochi bene e prendi voti alti a scuola vinci una borsa di studio

Calcio Secondo Piano

Una trovata della società che vuole così premiare chi ottiene ottimi risultati sportivi e scolastici

FASANO- La formazione sportiva e la forma mentis sono un binomio imprescindibile che va alimentato quotidianamente con i giusti stimoli e le motivazioni adatte. La Bs soccer team Fasano continua ad adoperarsi per il sociale ed a formare i piccoli calciatori dando precedenza all’educazione scolastica. Il punto di riferimento ovviamente sono le realtà professionistiche per cui alcuni risultati sportivi possono essere raggiunti soltanto se a reggerli c’è una base culturale solida.

Le novità importanti sono due e, al momento, riguardano strettamente la categoria “Pulcini” con il via al campionato serie A Bs Fasano: Roma, Juventus, Napoli, Fiorentina, Lazio, Atalanta, Inter e Milan. Otto squadre di serie A, tutte rigorosamente griffate BS Fasano. I piccoli avranno la possibilità di indossare i colori delle squadre più titolate del panorama calcistico nazionale e confrontarsi ogni settimana, per tutta la stagione, come un campionato vero e proprio.
La seconda novità non riguarda l’aspetto ludico, ma l’aspetto educativo. Nel contesto del campionato verrà introdotta una moneta, prettamente simbolica, chiamata “Gollaro” nelle due versioni Gold e Silver. Per ogni partita vinta, la squadra si aggiudicherà un “premio vittoria” di 10 Silver Gollari (10 Silver equivalgono a 1 Gollaro Gold). Per incrementare il bottino stagionale, scenderà in campo direttamente la scuola: tutti gli studenti che, al termine dell’anno scolastico, presenteranno le pagelle e risulteranno avere una media superiore all’otto riceveranno in proporzione dei Gollari.

Lo studente-calciatore con la media più alta di vittorie e risultati scolastici sarà premiato con una borsa di studio sportiva che vedrà la BS Fasano prendersi totalmente carico delle spese sportive del vincitore per la prossima stagione. Un’iniziativa che strizza l’occhio alla formazione completa degli atleti che, come spiega mister Gianclaudio Semeraro, vanno stimolati e incentivati:

«Chi è meritevole deve essere premiato e gratificato. Da anni ci occupiamo della formazione a 360° dei nostri piccoli atleti e questa iniziativa del Gollaro non è altro che un modo diverso per alzare l’asticella della competizione e dell’impegno. È risaputo che sport e culturale vadano di pari passo e che l’impegno a scuola sia propedeutico a delle buone prestazioni in gara e durante l’allenamento. Al momento l’iniziativa riguarda esclusivamente i pulcini, ma non si esclude che in futuro possa essere estesa anche tra i più grandi».

Gianclaudio Semeraro, presidente-mister della Bs soccer team Fasano
Tagged