Telethon e Alberghiero “Salvemini”, insieme per la ricerca

Rubrica Scuola e Università Secondo Piano

Una collaborazione che si rinnova

FASANO – Rinnovata anche quest’anno la collaborazione, a scopo benefico, tra la Fondazione Telethon e l’Istituto Professionale per i Servizi di Enogastronomia e di Ospitalità Alberghiera “G. Salvemini” di Fasano, presieduto dalla dirigente scolastica Maria Convertino.

A seguito degli accordi intercorsi con il coordinatore provinciale di Brindisi e Taranto della Fondazione Telethon, Franco Cappelli, per la raccolta di fondi da destinare alla ricerca scientifica, gli studenti e i docenti della sede Ipseoa “G. Salvemini” di Fasano organizzano la “Settimana Telethon” con il servizio colazione in sala Agape dell’Istituto Alberghiero.

Questo il programma organizzato dal docente referente, prof. Giovanni Legrottaglie: mercoledì 8 gennaio 2020 dalle ore 10:00 (classe IV sezione D con il prof. Donato Lippolis); giovedì 9 gennaio 2020 dalle ore 9:00 (classe IV sezione C/sala) con la professoressa Stefania De Vito); venerdì 10 gennaio 2020 dalle ore 10:00 (classe I sezione B con il prof. Achille Sasso); lunedì 13 gennaio 2020 dalle ore 10:00 (classe I sezione D con il prof. Achille Sasso); martedì 14 gennaio 2020 dalle ore 10:00 Sala ristorante n. 2 (classe III sezione D con la prof.ssa Stefania De Vito); mercoledì 15 gennaio 2020 dalle ore 10:00 (classe IV sezione D con il prof. Donato Lippolis); giovedì 16 gennaio 2020 dalle ore 9:00 (classe IV sezione C/sala con la prof.ssa Stefania De Vito); venerdì 17 gennaio 2020 dalle ore 10:00 (classe I sezione B con il prof. Achille Sasso).
Venerdì 17 gennaio 2020 alle ore 12:00 si terrà l’incontro con il Presidente provinciale dell’Associazione Telethon dott. Franco Cappelli per la consegna dei fondi raccolti.    

«Siamo sempre sensibili – dice la Dirigente scolastica dell’I.I.S.S. “Salvemini” di Fasano, Maria Convertino – nei confronti di chi fa ricerca ad alto livello come Telethon”. L’eccellenza di Telethon – aggiunge la Dirigente scolastica dell’I.I.S.S., Maria Convertino – è testimoniata dal riconoscimento della comunità scientifica internazionale».

Tagged

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *